La Leica M10 è la più veloce fotocamera M mai prodotta e la prima ad avere il Wi-Fi


Tutti i componenti e le soluzioni tecniche della Leica M10 si concentrano senza compromessi sulla fotografia.

Ha una profondità in corrispondenza della calotta di soli 33,75 millimetri, ben quattro millimetri in meno della parente più stretta, la Leica M (Typ 240). Ora la Leica M10 è la più sottile M digitale di sempre.

Il campo di visione del telemetro è stato allargato del 30% e il fattore d'ingrandimento è stato aumentato a 0,73. È stata aumentata considerevolmente anche l'estrazione pupillare – cioè la distanza ottimale dall'occhio all'oculare del mirino. Grazie all'aumento del 50% di questa distanza, il mirino risulta molto più confortevole da usare, in particolare per i fotografi che portano gli occhiali.


La Leica M10 è dotata di un sensore CMOS di pieno formato da 24 MP sviluppato appositamente per questa fotocamera. L’esclusiva architettura dei suoi pixel con microlenti permette un'apertura particolarmente ampia, cioè anche i raggi luminosi incidenti con angolazioni oblique sono catturati al meglio dai fotodiodi – con miglioramenti sostanziali rispetto alla generazione precedente. Il vetrino di copertura del sensore opera come filtro taglia-infrarossi e inoltre evita rifrazioni indesiderate della luce incidente con più strati di vetro. L'assenza di un filtro passa-basso assicura anche che la Leica M10 fornisca la massima nitidezza. Questo porta ad una qualità d'immagine significativamente superiore, soprattutto con i grandangolari e gli obiettivi molto luminosi.

Grazie alla nuova progettazione del sensore sulla Leica M10, anche il campo delle sensibilità ISO è stato espanso. Ora consente esposizioni con ISO da 100 a 50.000 pur migliorando considerevolmente le caratteristiche del rumore ai valori ISO più elevati.


Il processore immagine è il Maestro II ed ha una memoria di buffer di 2GB e agli scatti in sequenza fino a cinque fotogrammi al secondo alla piena risoluzione, i fotografi non perderanno più il momento decisivo. La Leica M10 è la più veloce fotocamera M mai prodotta.

Oltre a questo, il processore consente la funzione loupe posizionabile liberamente per una valutazione ancora migliore della nitidezza. Questa nuova funzione si può usare non solo sullo schermo della fotocamera, ma anche nel mirino elettronico (EVF) Visoflex con risoluzione di 2,4 MP. Il mirino dispone di una funzione di rotazione per le riprese da angolazioni insolite e di un modulo GPS integrato che si può attivare per georeferenziare i file immagine.


I comandi sul dorso si limitano al joystick e appena tre tasti per Riproduzione, Live View e Menu. L'importanza di determinate impostazioni varia in base alle preferenze personali e alle necessità fotografiche. In base a questo, la Leica M10 offre anche un menu Preferite liberamente configurabile per la definizione di un profilo delle funzioni personalmente rilevanti.

Una delle caratteristiche che distinguono la Leica M10 è la ghiera d'impostazione ISO sulla calotta. Per la prima volta in una Leica M digitale, tutti i parametri di ripresa essenziali come messa a fuoco, diaframma, tempo di posa e valore ISO si possono selezionare a mano senza usare i menu o perfino senza accendere la fotocamera. Questo permette un controllo ancora più diretto e una maggiore discrezione in ripresa.

La Leica M10 è la prima fotocamera M con connettività WLAN integrata. Ciò consente il trasferimento veloce in wireless delle immagini a dispositivi mobili Apple, per poterle editare, postare e condividere sui social network. L'app Leica M permette anche il trasferimento diretto dei dati RAW in formato DNG verso dispositivi mobili per ulteriore trattamento con le relative app dalla versione iOS 10.2. La Leica M10 si può anche controllare a distanza via WLAN da smartphone o tablet. Questo facilita lo scatto di immagini perfette da angolazioni insolite ed evita il tremolio della fotocamera fotografando con tempi di posa più lunghi.

SPECIFICHE TECNICHE

  • Tipo di fotocamera: Leica M10, compatta fotocamera digitale a sistema con mirino e telemetro
  • Attacco obiettivo: Baionetta Leica M con sensore per codifica a 6 bit
  • Sistema di obiettivi: Obiettivi Leica M, obiettivi Leica R utilizzabili tramite adattatore (disponibile come accessorio)
  • Formato di ripresa/sensore immagine: Chip CMOS, superficie attiva circa 24 x 36mm
  • Risoluzione: DNG™: 5976 x 3992 pixel (24MP), JPEG: 5952 x 3968 pixel (24MP), 4256 x 2832 pixel (12MP), 2976 x 1984 pixel (6MP)
  • Formati dei dati: DNG™ (dati raw, compressi senza perdita), JPEG
  • Dimensioni file: DNG™: 20-30 MB, JPEG: Dipende dalla risoluzione e dal contenuto della fotografia
  • Memoria di buffer: 2GB / 16 fotografie in serie
  • Bilanciamento del bianco: Automatico, manuale, 8 preimpostati, inserimento temperatura colore
  • Supporti di memoria: Schede SD fino a 2GB/schede SDHC fino a 32GB/schede SDXC fino a 2TB
  • Lingue di menu: Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Italiano, Portoghese, Giapponese, Cinese tradizionale, Cinese semplificato, Russo, Coreano
  • Misurazione dell'esposizione: Misurazione dell'esposizione attraverso l'obiettivo (TTL), con apertura di lavoro;
  • Principio/metodo di misurazione: Misurando la luce riflessa dalle lamelle della prima tendina dell'otturatore su una cellula fotosensibile: Forte prevalenza centrale; misurando sul sensore: Spot, ponderata al centro, multizonale
  • Campo di misurazione: A temperatura ambiente e umidità normale per ISO 100 all'apertura 1,0 da EV-1 a EV20 all'apertura 32. Il lampeggio del triangolino LED a sinistra nel mirino indica valori inferiori al campo di misurazione
  • Campo di sensibilità: Da ISO 100 a ISO 50000, regolabile in incrementi di 1/3 ISO da ISO 200, scelta fra controllo automatico o impostazione manuale
  • Modi di esposizione: Scelta fra controllo automatico del tempo di posa con preselezione manuale del diaframma - priorità al diaframma A, o impostazione manuale per tempo di posa e diaframma
  • Alimentazione: 1 batteria ricaricabile a ioni di litio, voltaggio nominale 7,4V, capacità 1300mAh.
  • GPS (solo con montato il mirino Leica Visoflex, disponibile come accessorio): opzionale (non disponibile ovunque in base alla legislazione della nazione, cioè spegnimento forzato in quegli stati), dati scritti nell'intestazione EXIF dei file immagine.
  • WiFi: Conforme alle norme IEEE 802.11b/g/n (protocollo WiFi standard), canali 1-11, metodo di criptaggio: WiFi compatibile con criptaggio WPA™/WPA2™, metodo di accesso: Modo infrastruttura

Controllo dell'esposizione flash:

  • Interfaccia per flash: Su slitta accessori con contatto centrale e contatti di controllo
  • Sincronizzazione: Attivata in opzione da 1a o 2a tendina dell'otturatore
  • Tempo sincro flash: = 1/180s; si possono usare tempi più lenti, operando al di sotto del sincro flash: Passaggio automatico al modo flash lineare TTL con lampeggiatori del sistema Leica compatibili con la funzione HSS
  • Misurazione dell'esposizione flash: Usando la misurazione ponderata al centro TTL con prelampo con flash Leica (SF40, SF64, SF26), oppure flash compatibili col sistema tramite adattatore SCA3502 M5
  • Cellula per misurazione flash: 2 fotodiodi al silicio con lente condensatrice alla base della fotocamera
  • Compensazione dell'esposizione flash: ±3EV in incrementi di 1/3EV
  • Visualizzazioni nel modo flash (solo nel mirino): LED col simbolo del flash

Mirino:

  • Principio costruttivo: Ampio mirino con cornici luminose e compensazione automatica della parallasse
  • Oculare: Calibrato su -0,5 diottrie; disponibili lentine correttive da -3 a +3 diottrie
  • Limitatore del campo immagine: Attivando due cornici luminose per volta: Per 35 e 135mm, o per 28 e 90mm, o per 50 e 75mm; commutazione automatica montando l'obiettivo.
  • Compensazione della parallasse: La differenza orizzontale e verticale tra il mirino e l'obiettivo viene compensata automaticamente in base alla relativa impostazione della distanza, per cui la cornice luminosa nel mirino si allinea automaticamente con la parte di scena acquisita dall'obiettivo
  • Abbinamento tra mirino e immagine: Impostando la distanza di 2m, le dimensioni della cornice luminosa corrispondono esattamente al formato del sensore di circa 23,9 x 35,8mm; all'infinito, in base alla lunghezza focale, il sensore registra circa dal 7,3% (28mm) al 18% (135mm) in più di quanto indicato dalla relativa cornice luminosa; a distanze minori si registra qualcosa in meno
  • Ingrandimento (per tutti gli obiettivi): 0,73 x
  • Telemetro ad ampia base: Telemetro con immagine spezzata o sovrapposta, mostrato come campo luminoso al centro dell'immagine nel mirino
  • Base di misurazione effettiva: 50,6mm (base di misurazione meccanica 69,31mm x ingrandimento 0,73x nel mirino)

Visualizzazioni:

  • Nel mirino: Display digitale a quattro cifre con punti sopra e sotto
  • Sul dorso: Monitor LCD TFT da 3” a colori con 16 milioni di colori e 1.036.800 pixel, circa 100% campo immagine, vetrino di copertura particolarmente duro in vetro antigraffio Gorilla®, spazio colore: sRGB, per Live View e modalità di revisione, display

Otturatore e scatto:

  • Otturatore: Otturatore sul piano focale a lamelle metalliche con movimento verticale
  • Tempi di posa: Per priorità al diaframma: (A) continuo da 125s a 1/4000s, per regolazione manuale: da 8s a 1/4000s in mezzi passi, da 8s a 125s in passi interi, posa B: Per lunghe esposizioni fino ad un massimo di 125s (insieme a funzione autoscatto T, cioè 1° pressione = otturatore apre, 2° pressione = otturatore chiude), (1/180s): Tempi di posa più veloci per sincronizzazione flash, modo flash HSS lineare possibile con tutti i tempi di posa più veloci di 1/180s (con flash del sistema Leica compatibili HSS)
  • Scatti in sequenza: circa 5 foto/s, 30-40 scatti in serie
  • Pulsante di scatto: Due stadi, 1° passo: Attivazione dell'elettronica compresa la misurazione dell'esposizione e il blocco esposizione (in modo priorità diaframma), 2° passo: Scatto; integrata filettatura standard per cavo di scatto
  • Autoscatto: Ritardo a scelta fra 2s (priorità al diaframma e manuale) o 12s impostato nel menu, indicato da LED lampeggiante sul frontale della fotocamera e visualizzazione corrispondente sul monitor.
  • Accensione/spegnimento della fotocamera: Tramite l'interruttore principale sulla parte superiore; spegnimento automatico opzionale dell'elettronica dopo circa 2/5/10 minuti; riattivazione col pulsante di scatto

Corpo macchina:

  • Materiale: Corpo totalmente metallico in magnesio pressofuso, rivestimento in pelle sintetica. Calotta e fondello in ottone, finitura cromata nera o argento
  • Selettore del campo immagine: Permette di attivale manualmente in qualsiasi momento le coppie di cornici luminose (es. per confronto)
  • Filettatura treppiede: DIN A ¼ (¼“) in acciaio inossidabile sul fondo
  • Condizioni operative: 0-40°C
  • Interfacce: Slitta accessori ISO con contatti aggiuntivi per mirino Leica Visoflex (sisponibile come accessorio)
  • Dimensioni (larghezza x profondità x altezza): circa 139 x 38,5 x 80mm
  • Peso: circa 660g (con batteria)
  • Contenuto della confezione: Caricabatteria 100-240V con 2 cavi di alimentazione (Euro, USA, varia in alcuni mercati di esportazione) e 1 cavo di carica da autoveicolo, batteria a ioni di litio, cinghia da trasporto, tappo baionetta fotocamera, coperchietto per slitta accessori

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016