10 bei posti dove scattare foto a Roma che forse non conosci

Chi ha detto che il problema di ogni fotografo sia solo la luce, il soggetto o l’attrezzatura fotografica? Sono una fotografa amatoriale di Roma e mi capita spesso di realizzare qualche scatto ad amiche e non, il problema più ricorrente è sempre il solito: "Dove scattiamo le foto?"

Così inizio le ricerche e, fortunatamente, in una città così grande, c'è sempre qualche luogo inesplorato. Oggi voglio aiutare chi, come me, si sente sempre un po' spaesato ad una domanda simile o chi, semplicemente, vorrebbe conoscere posti nuovi per catturare qualche attimo. Di seguito la rassegna di 10 bei posti dove scattare foto a Roma:

1. Isola Tiberina

Isola Tiberina - Foto di Pietro Motta

L'Isola Tiberina sorge sul fiume Tevere, vicino al centro storico di Roma. Collegata al Lungotevere degli Anguillara da Ponte Cestio e al Lungotevere de' Cenci da Ponte Fabricio, l'Isola gode di favolosi scorci e scenari, soprattutto sulle rive del fiume, le quali si possono raggiungere tramite l’accesso situato alla sinistra di Ponte Cestio. Il fiume sarà davvero a pochi passi da voi, insieme a scalinate, alberi, il rudere del cosi detto "ponte rotto" e numerosi scorci caratteristici.

Come arrivare?

L'Isola Tiberina si trova nel quartiere Trastevere di Roma ed è facilmente raggiungibile tramite il tram 8 (fermata Piazza Gioachino Belli) e gli autobus H (dalla Stazione Termini) e 780 (da Piazza Venezia).

2. Gianicolo

Vista dal Gianicolo - Foto di Elena Gabrielli

Il Gianicolo è la terrazza panoramica di Roma, ottima per fotografie panoramiche! Se vorrete avventurarvi, troverete uno scenario fantastico anche al famosissimo Fontanone e al monumento Roma o Morte a pochi passi dal Piazzale del Gianicolo, anch'essi si affacciano davanti la città.

Come arrivare?

Il Gianicolo è raggiungibile a piedi dal quartiere Trastevere o tramite gli autobus 870 e 115.

3. Clivo di Scauro

Clivo di Scauro - Foto di wsifrancis

Questa piccola e antichissima strada è sconosciuta ai più che abitano Roma. Come l’ho trovata? Per pura casualità! Clivo di Scauro si trova all’ingresso della Villa Celimontana, sul Monte Celio, a pochi passi dal Circo Massimo e dal Colosseo. Facilmente raggiungibile attraverso la Salita di San Gregorio, il clivo offre una prospettiva favolosa con i suoi archi, perfetta per qualunque tipo di foto!

Come arrivare?

Clivo di Scauro è raggiungibile tramite Metro B e tram 3 (fermata Circo Massimo), in entrambi i casi dovrete proseguire fino alla Salita di San Gregorio e arrivare all’omonima piazza.

4. Viale della Trinità dei Monti

Scalinata della Trinità dei Monti - Foto di David McKelvey

Viale della Trinità dei Monti collega la terrazza panoramica del Pincio, che si affaccia su Piazza del Popolo, e Piazza Trinità dei Monti con l’omonima scalinata che scende su Piazza di Spagna. La passeggiata offre un meraviglioso scenario sul centro storico di Roma e, al tramonto, è l’ideale per delle foto indimenticabili e davvero pittoresche.

Come arrivare?

Viale della Trinità dei Monti è raggiungibile da Piazza di Spagna salendo la scalinata di Trinità dei Monti; da Piazza del Popolo tramite Via Gabriele D’Annunzio.

5. Villa Sciarra

Villa Sciarra

Villa Sciarra si trova nel cuore del quartiere Monteverde Vecchio di Roma. Ricca di viali alberati, la villa ospita numerose fontane marmoree, sentieri ricoperti d’edera e un caratteristico tempietto adiacente le mura di recinzione. Un vero e proprio locus amoenus della fotografia, dove perdersi sarà un’esperienza tutt’altro che spiacevole!

Come arrivare?

Villa Sciarra è raggiungibile tramite gli autobus 44 e 75 (fermata Calandrelli), su Via Calandrelli vi sono due entrate, le altre si trovano in Via Dandolo (fermata Dandolo – Casini, autobus 44 e 75) e Largo Giovanni Berchet.

6. Quartiere Trullo

Quartiere Trullo

Il quartiere Trullo di Roma è l'esempio più spettacolare di come la street art abbia riqualificato un quartiere di periferia. Accedendo dall'entrata del Mercato del Trullo ci ritroveremo in un museo a cielo aperto: i muri degli edifici sono completamente affrescati con disegni, scritte e macchie di colore.

L'attività è stata promossa dal gruppo dei “Poeti der Trullo” che, grazie alla loro attività culturale, hanno dato nuova vita ad una delle più famose periferie romane. Un angolo di cultura contemporanea a Roma da non farsi sfuggire.

Come arrivare?

L’entrata del Mercato del Trullo (Via del Trullo, 297) è raggiungibile tramite gli autobus 719, 771, 775 (fermata Trullo – Campagnatico).

7. Aventino

L'Aventino - Foto di Federica Girardi

L'Aventino è uno dei sette colli di Roma e, probabilmente, il più caratteristico. Dimora di villini storici e strade silenziose, è l’ideale per una passeggiata primaverile. Tappe obbligatorie sono: Piazza dei Cavalieri di Malta con il famosissimo buco della serratura, dal quale è possibile vedere uno splendido scorcio della cupola di San Pietro; e il Giardino degli Aranci, che ospita un’altra delle terrazze panoramiche di Roma insieme ai suoi viali alberati, dove le chiome dei caratteristici pini romani sembrano intrecciarsi l’una all’altra. Nei mesi di maggio e giugno vi consiglio di visitare il Roseto Comunale di Roma, a pochi passi dal Giardino degli Aranci (Via di Santa Sabina), con più di cento specie di rose diverse, un tripudio di colori per gli appassionati della fotografia macro!

Come arrivare?

Il quartiere Aventino è raggiungibile da Via Marmorata (quartiere Testaccio) tramite Via di Porta Lavernale; dal Circo Massimo (Metro B), tramite Clivo dei Publicii.

8. Parco degli Acquedotti

Parco degli Acquedotti - Foto di Marcello Linzalone

Il Parco degli Acquedotti sorge sull’Appia Antica e ospita una delle meraviglie architettoniche di Roma: un complesso di undici acquedotti, tra i quali l’acquedotto Felice risalente all’epoca cinquecentesca, contrariamente agli altri che sono di epoca romana. Molte scuole di fotografia organizzano le proprie uscite in questo parco, dove i fotoamatori si perdono volentieri tra natura e storia, riscoprendo il fascino di una civiltà perduta alla luce del tramonto.

Come arrivare?

Il Parco degli Acquedotti è raggiungibile tramite Metro A (fermata Giulio Agricola), proseguendo su Viale Giulio Agricola fino ad incrociare Via Lemonia (entrata dalla chiesa di San Policarpo).

9. Rione Trastevere e Rione Monti

Trastevere - Foto di Alessandro Grussu

Il Rione Trastevere e il Rione Monti sono tra i quartieri più antichi e caratteristici di Roma. Entrambi ricchi di vicoli, case antiquate e scorci meravigliosi, come la chiesa di Santa Maria in Trastevere o la famosa Piazza Trilussa. Non ho consigli per chi li visita, se non quello di mettere da parte il navigatore o la mappa ed avventurarsi, come fossero una giungla!

Come arrivare?

Il quartiere Trastevere è raggiungibile tramite il tram 8 e gli autobus H e 780 (fermata Gioachino Belli), proseguendo per Via della Lungaretta. Da Piazza Trilussa (Lungotevere Farnesina) tramite gli autobus 23 e 280.

Il quartiere Monti è raggiungibile tramite Metro B (fermata Cavour) o autobus 75.

10. Quartiere Eur

Quartiere Eur - Foto di Federica Girardi

Il quartiere Eur di Roma è forse tra i più noti per le uscite fotografiche. Costruito negli anni '30 in occasione dell’Esposizione Universale mai svoltasi, l'Eur ospita moltissimi edifici all'avanguardia quali il Palazzo della Civiltà del Lavoro (noto anche come "Colosseo Quadrato"), il Museo della Civiltà Romana, il Palazzo dei Congressi e il Lago dell'Eur. Un luogo perfetto per fotografare una realtà architettonica diversa, che sa emozionare all'ombra dei tanti colonnati.

Come arrivare?

Il quartiere Eur è raggiungibile tramite Metro B (fermata Eur Fermi o Eur Palasport).

Roma è piena di luoghi magici e 10 punti non bastano. Ora la domanda è: "Qual è il vostro luogo preferito dove scattare foto?"

Buona Avventura!

Federica Girardi

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016