Recensione filtri Manfrotto: Polarizzatore CPL Professional, ND64 e Protect

Ho avuto il piacere di testare i filtri fotografici della Manfrotto, per la precisione, i filtri: Polarizzatore CPL Professional, ND64 e Protect.

Questi filtri sono disponibili in tre diverse versioni: Essential, Advanced e Professional, i filtri da me testati appartengono a quest'ultima categoria.

Ogni filtro è stato lavorato con un'elaborato processo multistrato che riduce al minimo i riflessi e massimizza la trasmissione della luce, offrendo costantemente una notevole qualità ottica; inoltre, proprio grazie a tale processo, i filtri Manfrotto assicurano un'elevato livello di protezione da polvere, umidità e graffi.

Il test è incentra oltre che sull'efficacia del filtro anche sulla qualità dell'immagine risultate, per ogni tipologia di filtro ho realizzato un prima e un dopo, è possibile scaricare le immagini ad alta risoluzione usate in questa recensione al seguente link: Test filtri Manfrotto

Ho realizzato le seguenti foto con la mia fedele Panasonic Lumix GX8 con filtri da 77mm attaccati all'ottica tramite un anello adattatore.

Le immagini di test sono i jpeg convertiti dal formato raw, praticamente non hanno post produzione.

Il primo filtro da cui partirà il test è il filtro protettivo denominato Manfrotto Protect Professional.


La prima immagine è un ingrandimento del 100% di una foto scattata senza filtro, mentre il secondo ingrandimento è stato scattato con il filtro montato.

Foto senza filtro protettivo


Foto con filtro protettivo


Come potete vedere le immagini sono praticamente identiche, vi ricordo che a inizio articolo ho inserito un link per poter scaricare le foto ad alta risoluzione, tra i due ingrandimenti non ci sono differenze percettibili in termini di qualità dell'immagine.

Un filtro che considero indispensabile nel corredo di un fotografo è il filtro polarizzatore, vediamo subito come se la cava il CPL Professional di Manfrotto.


I filtri CPL Professional di Manfrotto trasmettono il 90% della luce e sono costituiti da 12 strati di rivestimento.

Foto senza filtro polarizzatore


Foto con filtro polarizzatore


Il filtro polarizzatore fa il suo dovere, regalando un cielo di un blu più intenso, eliminando la foschia e non intaccando la qualità dell'immagine, da notare come la separazione tra le varie tonalità di colore anche nel mare sia migliorata.

Il filtro ND64 ha una densità ottica di 1.8 e riduce di 6 stop la quantità di luce che colpisce il sensore della fotocamera. Tutti i filtri ND Manfrotto sono realizzati in vetro ottico, con 16 strati di rivestimento e sono dotati di rivestimento idro-oleorepellente per una facile manutenzione quotidiana.

In basso la foto del filtro insieme alla custodia che viene data in dotazione con tutti i filtri.


Questo filtro presenta solo una leggera dominante rossa facilmente correggibile in post produzione tramite il bilanciamento del bianco.

Foto senza ND64


Foto con ND64


CONCLUSIONI

Tutti i filtri Manfrotto da me testati fanno il loro dovere nei loro specifici campi, mantenendo un'elevata qualità dell'immagine, che è quello che maggiormente interessa a un professionista, assolutamente consigliati ai pro ma anche a chi vuole ottenere il massimo dalle proprie foto senza scendere a compromessi.

Trovate ulteriori dettagli su tutti i filtri Manfrotto al seguente link: Filtri per Obiettivi Manfrotto

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016