Due nuove regole di composizione per rompere le regole tradizionali



Il fotografo ritrattista James Allen Stewart in questo video vuole mostrarci come rompere le vecchie regole di composizione tramite due nuove regole da lui stesso formulate. Esse lo hanno aiutato a realizzare immagini più dinamiche e interessanti.

Regola n° 1: Equilibrio tra luci e ombre

È importante trovare un equilibrio tra le parti chiare e quelle scure della vostra immagine, anche se la composizione che ne risulterà si allontanerà dai metodi di composizione tradizionali come la regola dei terzi.

Tramite le luci e le ombre potete guidare l'occhio dello spettatore al punto desiderato, ad esempio, la foto qui in basso è stata realizzata seguendo la regola dei terzi:


Mentre questa è la sua versione composta seguendo le luci e le ombre:


Il punto focale dell'immagine è l'occhio, ma la regola dei terzi non fa il suo dovere e la nostra attenzione viene indirizzata sulla macchia scura nei capelli vorticosi, occorre bilanciarla dando un taglio più ampio all'immagine che ci permetterà di sfruttare lo sfondo scuro alla nostra sinistra, ciò non lascerà alcun dubbio sul punto in cui l'occhio dello spettatore cadrà.

Regola n° 2: Leggi le tue foto da sinistra verso destra

La maggior parte delle lingue sono scritte da sinistra verso destra e Stewart sostiene che le immagini dovrebbero essere "scritte" nella stessa maniera. Provate a leggere la storia della foto da sinistra a destra e cercate di vedere se ha un senso.

Per esempio, molti fanno cadere la parte più interessante dell'immagine a sinistra per lasciare gli elementi meno interessanti sulla destra, come un racconto che inizia bene e poi si perde sul finale.

Stewart fa il contrario, la sua immagine in origine si presentava così:


Ma come già accennato sopra, per lui la storia raggiungeva il suo apice (il volto del soggetto) troppo in fretta per poi perdere rapidamente di interesse, semplicemente riflettendo l'immagine gli ha dato una nuova vita ed un nuovo senso.


Queste regole che abbiamo appena visto a mio parere formano una valida alternativa a quelle standard, inoltre Stewart scrive:

"Le nuove regole sono solo un modo di vedere le cose con occhi nuovi e forse si avvicinano a un modo di lavorare più intuitivo, per quanto mi riguarda, utilizzare metodi di composizione che non sono solo le griglie può aiutare la vostra creatività a fluire meglio."

Potete vedere le sue opere a questi link: Portfolio, Instagram, Facebook e 500px.

Se volete saperne di più sulle regole di composizione tradizionali vi rimando ai seguenti articoli:

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016