Panasonic Lumix TZ100, la compatta da viaggio ad alte prestazioni


Panasonic Lumix TZ100, una fotocamera compatta di fascia alta che vanta prestazioni che normalmente troviamo su modelli ben più costosi ad ottica intercambiabile.

Ho avuto questa compatta in prova e sono rimasto stupito dal fatto che in dimensioni così ridotte siano riusciti a concentrare tanta tecnologia.

La Lumix TZ100 ha un sensore da 20.1 Megapixel ed un potente zoom 10x, sono concentrate in essa un gran numero di funzioni che la rendono una perfetta compagna di viaggio anche per i fotografi e i videomaker più esigenti, che desiderano viaggiare leggeri ma senza rinunciare alla qualità.

I fotodiodi di ampie dimensioni del sensore da 1 pollice sono in grado di catturare una notevole quantità di luce, permettendo così di realizzare immagini nitide, definite e dalla resa naturale, anche quando scattate a sensibilità ISO elevate. 

Il Venus Engine assicura una fedele riproduzione cromatica: le tinte uniche, la saturazione e la luminosità vengono elaborate individualmente e quindi attentamente regolate per ottenere risultati eccezionali.

Inoltre incorpora un obiettivo LEICA DC 25mm a 250mm (equivalenti in formato 35mm) f/2,8-5,9 che lo rende ideale per fotografare soggetti lontani ma anche soggetti in rapido movimento.

Il mirino elettronico LVF (Live View Finder) è caratterizzato da una risoluzione di 1.166K punti e dalla funzione LVF AF che rileva quando state per scattare. 

La TZ100 permette di realizzare video in 4K (risoluzione 3840x2160 - 25 fps) in formato MP4, così come in Full HD (1920x1080 - 50p) in formato AVCHD. 

A mio dire una delle funzioni più interessanti è il 4K Photo che permette di estrarre immagini da 8 megapixel dai video 4K (30fps) con un controllo completo e la massima precisione, quindi ideale per azioni ad alta velocità in cui non possiamo permetterci di sbagliare!

Un’altra novità per la gamma Lumix TZ è la funzione Post-Focus, che permette di scegliere il punto di messa a fuoco di ogni immagine anche dopo averla ripresa: il Light Speed Auto Focus da 0,1s della TZ100, così come la tecnologia Depth From Defocus (DFD), si combinano per calcolare la distanza tra fotocamera e soggetto, ottenendo la messa a fuoco migliore per 49 aree individuali in ogni fotogramma. 

Il funzionamento delle funzioni 4K Photo e Post-Focus è ben visibile in questo video (in cui io stesso sono il protagonista, essendo ambasciatore europeo della Panasonic).



Dopo aver scattato l’immagine, potete selezionare manualmente l’esatta area che volete a fuoco, come ad esempio il dettaglio dell’occhio del vostro soggetto o un particolare uccello mentre un intero stormo spicca il volo. Non solo, da una singola fotografia potete estrarre più immagini con differenti impostazioni di messa a fuoco. 

Infine, come tutte le fotocamere di alta gamma è dotata di impostazioni personalizzate, offre anche una gamma completa di controlli manuali quali le ghiere per modificare la focale, il diaframma, il tempo di posa, la messa a fuoco manuale e la sensibilità ISO.

Grazie alla connettività Wi-Fi con la funzione QR Code, è semplicissimo accoppiare la macchina ad uno smartphone o ad un tablet, permettendovi di pubblicarli sui social media immediatamente dopo averli realizzati.

Prossimamente pubblicherò una recensione approfondita di questa compatta super zoom ad alte prestazioni.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016