29 giugno 2012

Instagram vs Flickr tra poco sarà guerra?


Spero di si, per una volta spero che avvenga una guerra, una guerra tra social network fotograci, Instagram vs Flickr.

La popolare applicazione di condivisione foto ha silenziosamente aggiornato il suo sito web permettendo di postare commenti sulle foto. In precedenza il sito era in modalità "sola lettura" e qualsiasi interazione con il social network era limitata alla sua interfaccia mobile.

Con l'aggiunta di altre funzioni Instagram potrebbe fare diretta concorrenza a Flickr, cosa che auspico perché la competizione tra aziende/siti web porta sempre a miglioramenti per gli utenti.

Su entrambi i social network ho scritto due articoli che vi consiglio di leggere:

Mahatma Gandhi, le foto di Margaret Bourke-White e di Bresson nel 1946


Questa fotografia iconica del Mahatma Gandhi è stata scattata nel 1946 in India da Margaret Bourke-White che fu mandata lì per fare un reportage sull'indipendenza Indiana. Prima di farsi scattare la foto, il Mahatma Gandhi le chiese di imparare ad usare la ruota che gira (un arcolaio), inizialmente frustrata imparò a usarla potendo realizzare questa storica fotografia.

Invece la maggior parte delle foto del funerale di Gandhi sono state scattate da un altro grande fotografo del 900, Henri Cartier-Bresson e publlicate dalla rivista Life.







Febbraio 1948: Il nipote del Mahatma Gandhi (Mohandas Karamchand Gandhi) pone petali di fiori sulla sua fronte.(Photo by Keystone/Getty Images)




Fotografi boicottano concerto dopo che la band chiede di pagare 1 € per tutti i diritti sulle foto


Secondo un rapporto del British Journal of Photography, i fotoreporter nel Regno Unito sono chiamati a boicottare il tour della band "The Stone Roses". Secondo il rapporto, l'Unione nazionale dei giornalisti sta sostenendo il boicottaggio per via delle condizioni elencate nei contratti di ripresa che sembrano togliere il diritto al firmatario di vendere le proprie immagini per uso editoriale.

Tra le altre condizioni è richiesto ai fotografi di accettare di assegnare al gruppo, con la garanzia di pieno titolo, tutti i diritti in perpetuo in tutto il mondo, in modo da permettergli di sfruttare le fotografie che ritengono più adatte senza dover fare riferimenti al fotografo o pagare lui o terzi. I fotografi sono inoltre invitati ad acettare di fornire agli Stone Roses copie digitali di qualsiasi o tutte le fotografie su loro richiesta. Per i fotografi che fotografano per un'agenzia che si occupa della vendite delle immagini queste condizioni sono assolutamente impossibili da accettare.

Inoltre sembra che nel contratto (o in una sua prima bozza) ci sia la richiesta della band di pagare solo 1€ per tutti i diritti sulle foto!

Dopo questa vicenda non posso che consigliare ai fotografi di andare alla sezione del sito "Fotografia Professionale: risorse utili per i fotografi" per conoscere i proprio diritti e sapere come muoversi nel mondo del professionismo.

Altro articolo correlato è: Come fotografare i concerti

Su questa vicenda mi piacerebbe un vostro commento all'articolo per sapere il vostro pensiero.

Fonte BBC News

27 giugno 2012

Nokia 808 PureView test fotocamera e confronto con Iphone 4S e Galaxy SIII


Il Nokia 808 PureView è diventato il nuovo standard tra i telefoni che sognano di essere una vera fotocamera. Ma questi 41 megapixel sono davvero utili? Può competere con una macchina fotografica vera e propria? C'è un solo modo per scoprirlo...

Questo è un test realizzato da quesabesde.com per testare la fotocamera del Nokia 808 PureView.

Se il Nokia N8 una volta era il modello per tutti coloro che volevano un telefono cellulare con una fotocamera vera e propria ora è il PureView ad assumere questo ruolo. Come vedremo, non è solo una questione di megapixel.

In ogni caso sarebbe ingenuo farci perdere di vista che stiamo parlando di un telefono.



Adesso vediamo quello che la fotocamere di questo PureView è capace di fare. Confronteremo il Nokia 808 PureView con l'iPhone 4S e il Galaxy S III.

Inoltre vedremo le foto a confronto con una compatta (la Casio Exilim EX-ZR200) e con una Micro Quattro Terzi .

Il Nokia 808 è un cellulare con fotocamera 41 megapixel capace di scattare foto con una risoluzione di 38 milioni di punti. Mi sembra proprio assurdo che qualcuno possa avere bisogno di una risoluzione del genere su uno smartphone.

Il sensore del PureView è un CMOS retroilluminato di dimensioni 1/1,2 pollici con 41 milioni di fotocellule che misurano 1,4 micron. E 'più grande dei sensori normalmente presenti sugli altri smartphone ma ogni fotosito è minuscolo (la grandezza di ogni fotosito è molto importante perché da essa dipende la reazione al rumore e il range dinamico) rispetto a molti altri cellulari e macchine fotografiche compatte.


Un fatto importante da considerare è che la filosofia della tecnologia del PureView non è fornire immagini gigantesche ma di lavorare con 5 o 8 megapixel per fare lo zoom mantenendo una migliore qualità dell'immagine.

La messa a fuoco automatica è veloce e precisa (stiamo parlando di un telefono, non dimenticate) e con diverse impostazioni che possono essere selezionate mantenendo la pressione su qualsiasi parte dello schermo: messa a fuoco all'infinito, auto, rilevamento dei volti e iperfocale.


Tranne i comandi manuali e il formato RAW c'è quasi tutto il necessario: la sensibilità (da 50 a 1600 ISO), il bilanciamento del bianco ecc... si può anche utilizzare un filtro a densità neutra e farlo attivare in modo automatico.


Le opzioni di scatto includono il bracketing (tre o cinque foto con variazioni fino a due stop sopra o sotto la corretta esposizione) e una modalità di cattura a intervalli per gli appassionati del "time-lapse".

E' un peccato che la modalità bracketing non è stata abbinata a una modalità HDR. Visti i risultati per quanto riguarda il controllo delle luci e delle ombre non sarebbe stato male un aiuto in questo senso.

I risultati dei test sono degni di nota si può scattare tranquillamente fino a 400 ISO oltre questa sensibilità appare il rumore.

Ma lasciando da parte il rumore, i problemi con il bilanciamento automatico del bianco possono essere compensati, se ci prendiamo la briga di scegliere le impostazioni manuali, la limitazione principale è la gamma dinamica.

Per vedere le gallerie di immagini e il confronto fra il Nokia 808 PureView, l'Iphone 4s e il Samsung Galaxy SIII andate all'articolo originale Nokia 808 PureView: análisis fotográfico y comparativa

CONCLUSIONI

Se cercate uno smartphone con una buona fotocamera noi consigliamo il Nokia 808 PureView. Degno erede del Nokia N8.

Meglio di una compatta? In buone condizioni di luce è in grado di competere senza troppi problemi, ma se la scena è complicata allora sorgono i primi problemi. Il sensore è grande, ma alla fine i fotodiodi per via dell'elevata risoluzione sono troppo piccoli.

26 giugno 2012

Usare le Azioni di Photoshop per risparmiare tempo - Tutorial

La raccolta completa dei migliori tutorial per photoshop la trovete qui: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

In questo video tutorial per photoshop vedremo come risparmiare tempo prezioso con le "Azioni" di Photoshop.



La gestione colore del tuo browser è corretta?


In caso non ci sia una corretta gestione del colore da parte del vostro browser web le fotografie che voi guardate su internet sono versioni distorte rispetto alle originali. La foto a inizio articolo la vedete come una scena rurale resa in colori autunnali o in un viola orribile?

Se la stai vedendo viola può essere che il problema sia o nel browser che non rispetta i profili colore ICC o nella calibrazione del tuo monitor (se non sapete di cosa parlo consultate gli articoli consigliati a fine post). La maggior parte dei browser web supportano i moderni profili colore, ma ogni browser è diverso!

Ecco come sei diversi browser sul mio Windows 7 visualizzano l'immagine a inizio articolo (cliccate sull'immagine per ingrandirla):

Fila in alto, da sinistra a destra: Safari 5, IE9, Firefox 12: Riga in basso: Maxthon 3, Chrome 19, Opera 11
Si noti che anche se i browser riconoscono i profili di colore non standard non tutti visualizzano l'immagine allo stesso modo, per esempio internet explorer 9 satura molto i colori! Sappiate che tutti i browser testati in OSX implementano correttamente i profili ICC.

Quello che un fotografo può fare per correre meno rischi è salvare una copia delle sue foto destinate alla visualizzazione web in sRGB, un profilo colore compatibile con tutti i browser.

Quindi quando giudicate una foto su internet state attenti, non sempre quello che vedete lo visualizzate correttamente, potreste vedere un'immagine diversa rispetto a quella che l'autore vede!

Per approfondire l'argomento vi cosiglio questi articoli sulla gestione del colore, profili ICC e la calibrazione del monitor e della fotocamera:

Fonte Petapixel.com

25 giugno 2012

La Nikon D800E ha il miglior sensore sul mercato


Secondo i test della DxOMark la Nikon D800 è la fotocamera digitale numero uno in termini di qualità dei file RAW, come potete vedere nell'immagine in alto gli è stato attribuito un punteggio di 95 .

La Nikon D800E ha ottenuto un risultato ancora migliore (un punto sopra).

Questa differenza di prestazioni è ridicola ma approfondendo le varie caratteristiche di queste fotocamere possiamo trarre alcune conclusioni per optare per l'una o per l'altra, a seconda di quale tipo di lavoro fotografico dobbiamo effettuare, per esempio la Nikon D800E - che non ha il filtro anti-moiré sul sensore - è più orientata verso un tipo di lavoro in studio.

Se volete approfondire ulteriormente andate ai test al DxOMark

 Per sapere quale è il miglior modello tra la Nikon D800 e la Canon EOS 5D Mark III andate a questo articolo: Nikon D800 vs Canon 5D Mark III confronto fotocamere

Fonte xatakafoto.com

23 giugno 2012

Nikon Coolpix P310 Prezzo, recensione e specifiche tecniche

La Nikon Coolpix P310 si può considerare un modesto aggiornamento della Nikon P300, mantiene molte delle vecchie caratteristiche e il corpo macchina è disegnato allo stesso modo.

Molto simile alle concorrenti come la Canon PowerShot S100, che offre modalità di esposizione PASM e un utile ma non enorme zoom 24-100mm con una apertura massima di F1.8-4.9.

A differenza però della S100, la P310 scatta solo in JPEG e utilizza un sensore di grandezza notevolmente inferiore. Questo permette un prezzo relativamente basso rispetto ai suoi coetanei di fascia alta, il che la rende potenzialmente attraente per i compratori che non hanno bisogno di troppa post-produzione e della versatilità offerta da Raw ma che comunque vogliono i controlli manuali.

Nikon Coolpix P310 specifiche tecniche:

  • zoom 4.2X (24-100mm)
  • Sensore CMOS da 16.1MP
  • Monitor LCD da 3 pollici con 921.000 punti
  • Modalità di scatto PASM
  • Video a 1920 x 1280
  • Dimensioni di 58.3mmx103.0mmx32.0mm
La Nikon Coolpix P310 dispone di un sensore di dimensioni 1/2.3', nella norma per il mercato di massa delle fotocamere compatte. E' molto più piccolo di quello utilizzato da concorrenti come la Fujifilm X10 o la Canon PowerShot S100.

La Sony RX100 ha una dimensione simile al P310 e a alla S100, ma il formato del suo sensore è notevolmente più grande come si può vedere da questa recensione: Sony Cyber-shot DSC-RX100 compatta dal grande sensore

Fonte dpreview.com

22 giugno 2012

Tutorial su come creare video Time-Lapse


Prima di andare a vedere i tutorial pratici su come realizzare un Time-Lapse vediamo prima in cosa consiste questa tecnica.

Secondo wikipedia la fotografia time-lapse è una tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma è molto inferiore a quella di riproduzione. A causa di questa discrepanza, la proiezione con un frame rate standard di 24 fps fa sì che il tempo, nel filmato, sembri scorrere più velocemente del normale.

Un filmato time-lapse può essere ottenuto processando una serie di fotografie scattate in sequenza e opportunamente montate. Filmati di livello professionale, vengono prodotti con l'ausilio di videocamere e fotocamere provviste di intervallometri ovvero di dispositivi di regolazione del frame rate di cattura o della frequenza degli scatti fotografici, su uno specifico intervallo temporale.

Il time-lapse trova un largo impiego nel campo dei documentari naturalistici. Mediante questa tecnica cinematografica, è infatti possibile documentare eventi non visibili ad occhio nudo o la cui evoluzione nel tempo è poco percettibile dall'occhio umano, come il movimento apparente del sole e delle stelle sulla volta celeste, il trascorrere delle stagioni, il movimento delle nuvole o lo sbocciare di un fiore.

La fotografia time-lapse è considerata una tecnica opposta alla fotografia ad alta velocità e non deve essere confusa con l'animazione a passo uno. Un esponente di rilievo nel campo del time-lapse è il regista e direttore della fotografia statunitense Ron Fricke che ha utilizzato questa tecnica nel cortometraggio IMAX Chronos e nel film Baraka, entrambi del 1992.

Detto questo andiamo a goderci uno dei migliori time-lapse del 2012 realizzato da Artem Sergeevich per poi passare ai tutorial!



COME REALIZZARE UN TIME-LAPSE

Esistono diversi metodi per creare un video time-lapse, qui ve ne propongo 3 che ho trovato su youtube.

1° metodo: Workflow time-lapse utilizzando Lightroom 3, LRTimelapse e After Effects



2° metodo: Time-Lapse usando Adobe Premiere Elements 8

Risultato ottenuto dall'autore con il suo metodo: Novara Time Lapse



3° metodo (in inglese): Come realizzare video time-lapse usando Photoshop (anche se non sapete l'inglese essendo un tutorial pratico vi basterà imitare gli stessi passaggi che compie l'autore del video)




4° metodo (in inglese): Come realizzare un video time-lapse



Infine ci tengo a segnalare un sito italiano dove si possono trovare un sacco di risorse utili, chi vuole realizzare time-lapse non può farselo sfuggire, il sito è raggiungibile al link timelapseitalia.com

21 giugno 2012

Obiettivo Sigma 50-150mm F2.8 APO EX DC OS HSM test sul campo

Zoom Sigma 50-150mm f2.8 APO EX DC OS HSM.

Progettato per Reflex APS-C equivale a circa 80-200mm su formato 35mm.

Recensione e prova sul campo a tutte le focali e aperture. Test dell'autofocus e del sistema di stabilizzazione.

Oltre a guardare il test sul campo presente nel video qui in basso consiglio di visitare la galleria di immagini d'esempio (ad alta risoluzione) scattate con quest'ottica su diverse fotocamere: Fotografie con Sigma 50-150 F2.8


20 giugno 2012

Leica X2 vs Fujifilm X100 Confronto fotocamere

Fujifilm X100 e Leica X2
Questo confronto è stato preso dal sito spagnolo quesabesde.com

Sono le due fotocamere compatte più costose e desiderate.

Da un lato la Fujifilm X100, con le sue linee classiche e buone prestazioni, dall'altra la Leica X2 che sostituisce la Leica X1 nel segmento delle compatte dal sensore dalle grandi dimensioni (qui un confronto fra Fuji X100 e la Leica X1). Con questo articolo vedremo quale modello è il migliore e soprattutto quale vale la pena acquistare valutando il rapporto qualità/prezzo.

Leica X2
In questi tempi di crisi sembra indecente dover pagare 1.700 euro per una fotocamera compatta. Ma dal momento che ci riferiamo ad una Leica e sappiamo tutti le peculiarità di questa azienda, meglio saltare l'inutile dibattito.

Come il precedente modello il sensore è da reflex un APS-C da 16-megapixel CMOS e la possibilità di includere un mirino esterno (che costa 400 euro).

Le viti visibili sulle ruote superiori (che sono state migliorate rispetto alla Leica X1) e il materiale che copre l'anello frontale sull'ottica sono buoni esempi di come i dettagli non sono stati sufficientemente curati.



Per non parlare dello schermo ancora sotto lo standard con i suoi 230.000 punti, simile a quello di una compatta da 100 euro!

Se la mettiamo vicino alla X100, queste sensazioni sono notevolmente amplificate, dove si trova il mirino nella X2? È un optional mentre nella X100 è incluso di serie! Inoltre il mirino ibrido della fuji è superiore.


La lente della X2 non sembra cambiata, un Leica Elmarit asferico con lunghezza focale di 24mm (36mm equivalenti nel formato full-frame).


In base al successo di questo'ottica è una buona notizia che sia stata adottata anche nella X2. Come possiamo vedere nelle immagini di esempio in basso le prestazioni sono notevoli anche utilizzando la massima apertura. Inoltre, è sufficiente chiudere di uno stop (f4) per ottenere i migliori risultati in termini di nitidezza anche negli angoli dell'immagine. L'effetto di vignettatura è appena percebile a f2.8.


Le prestazioni ottiche raggiungono il loro picco a f5.6 e f8, decadono solo se si chiude il diaframma a f16 a causa della diffrazione. La distorsione geometrica è inesistente e le aberrazioni cromatiche non sono una preoccupazione.



La Fuji X100 ha una lunghezza focale molto simile, 23 mm, guadagna in termini di luminosità, con l'apertura massima a f2.

Per quanto riguarda l'autofocus la Leica ha fatto il suo dovere soprattutto in condizioni di scarsa luce. Dopo aver lavorato con entrambe le fotocamere in situazioni simili la X2 sembra più affidabile.

Anche se non sono state progettate per la fotografia ad alta velocità possono fare entrambe raffiche di 5 fotogrammi al secondo, però limitati a 8 scatti consecutivi a prescindere del loro formato. Anche qui la X2 si è imposta di poco recuperando un po' di tempo nella registrazione delle immagini, ci ha messo poco più di 15 secondi mentre la X100 circa 20.

Anche se a molti non interessa la X2 non offre la registrazione video. La X100 invece possiede questa caratteristica, anche se è un po' nascosta nel menu.

CONFRONTO IMMAGINI SCATTATE LEICA X2 Vs FUJI X100

Per i test sulle immagini vi rimando all'articolo originale, li troverete delle gallerie che confrontano le foto scattate con l'una e l'altra fotocamera: Leica X2 y Fujifilm X100: frente a frente

Conclusioni

La fuji X100 regge benissimo il confronto con la Leica X2, perde solamente in alcune condizioni specifiche o particolari. Giocano a favore della fuji la progettazione, l'ergonomia e il visualizzatore integrato, tutte cose che possono essere la giusta scusa per risparmiare 700 euro e propendere per la fuji.

Correzione lente in lightroom 4 - Tutorial

Questo articolo fa parte del Corso di Lightroom.

Gli amici di Total-Photoshop.com hanno realizzato un video tutorial su Adobe Lightroom 4.

Era già stato affrontato il discorso sulla correzione della lente in lightroom 3 (il tutorial è visibile qui), in questo nuovo video tutorial per Lightroom 4 vedremo che non solo questo è uno strumento di risoluzione delle più ovvie distorsioni dei nostri obbiettivi in modo automatico ma ha delle funzione e delle peculiarità che meritano di essere conosciute!


Canon rilascia firmware v1.1.3 per EOS 5D Mark III

Canon ha annunciato l'aggiornamento del firmware per la EOS 5D Mark III. Il Firmware v1.1.3 serve per il supporto dell'obiettivo EF40mm F2.8 STM pancake.

Oltre a questo, l'aggiornamento risolve una serie di bug e di errori linguistici nelle schermate dei menu.

Il firmware è disponibile per il download dal sito ufficiale Canon.


Canon rilascia aggiornamento firmware v1.1.1 per 60D e 60Da

Canon ha rilasciato un aggiornamento firmware per la 60D e la 60Da (fotocamera per l'astrofotografia) che lo porta alla versione v1.1.1, corregge il bug che fa mettere il numero sbagliato di serie nelle immagine EXIF. Su entrambe le fotocamere vengono corretti anche gli errori linguistici in alcuni menu.

Per le immagini già scattate salvate con il numero di serie sbagliato la società annuncerà l'aggiornamento per il suo suo software di elaborazioni immagini in un secondo momento per poterle correggere con il numero corretto.

Il firmware è disponibile per il download sul sito ufficiale della Canon.

19 giugno 2012

Samsung NX20 e differenze con NX210 e NX1000 - Prezzo e Specifiche tecniche

Samsung NX20
La Samsung NX20 è al di sopra della NX210 e NX1000. Tutte e tre le fotocamere si basano sul medesimo sensore CMOS da 20 Megapixel e offrono otto fotogrammi al secondo con scatto continuo e Wi-Fi, ma la NX20 include una manciata di caratteristica uniche.

La NX210 non include un mirino, è un passo avanti dalla NX200 con l'aggiunta del Wi-Fi, una maggiore velocità nello scatto continuo e la possibilità di utilizzare un cavo di scatto e il microfono esterno. La NX1000 è meno costosa ancora, e dispone di un corpo in plastica, schermo posteriore VGA e zoom nel kit.

Qui bisogna guardare le caratteristiche della NX20 per capire perché è il modello top di gamma.


Esternamente, la differenza più evidente tra la NX20 e il modello precedente è uno schermo articolato posteriore. Il display AMOLED da 3 pollici e 614.000 punti da una risoluzione percettiva superiore al suo relativamente basso numero di punti.

Inoltre test hanno dimostrato che la NX20 a fianco di un NX10 sembra fornire un effettivo vantaggio in termini di chiarezza, è impressionante vedere il modo in cui lo schermo è utilizzabile anche con la luce diretta del sole.

La NX20 possiede un flash integrato, cosa non presente sugli altri due modelli NX.


8 fps alla massima risoluzione e un sistema elettronico che consente una velocità massima dell'otturatore di 1/8000 con ritardo dell'otturatore ridotto (40 millisecondi) sono caratteristiche impressionanti. La nuova funzione 'Custom Mode' consente di salvare fino a tre impostazioni di scatto personalizzate.

Inoltre è bello vedere una bolla elettronica sulla NX20 che indica rollio e beccheggio.

Il mirino elettronico con copertura del 100% è il fattore chiave di differenziazione tra la NX20 e la NX210.

Per vedere il video test ad alta risoluzione realizzato con la samsung NX20 CLICCATE QUI.

Invece per vedere le foto di esempio realizzate con la NX20 andate a questo articolo: Samsung NX20 Photos

La samsung NX20 sarà disponibile in italia a circa 1000 euro mentre la NX210 a circa 850 euro, della NX1000 non si sa ancora il prezzo.

Ecco l'aspetto delle altre due fotocamere, rispettivamente la NX210 e la NX1000.

Samsung NX210

La Samsung NX210 rispetto alla NX20 manca del display orientabile (come è facilmente intuibile in figura) e ha una scala di tempi ridotta di uno stop.

Samsung NX1000
C'è da aggiungere che il display della NX1000 è sempre da 3 pollici ma non di tipo AMOLED, la risoluzione è di 921.000 punti, come già detto il corpo è in plastica invece che metallo.

Fonte dpreview

Come sono cambiati i nostri gusti in fatto di colore nel corso degli anni


Vijay Pandurangan programmatore software aveva una teoria che si trasformò presto in un esperimento, che diede risultati piuttosto interessanti.

Secondo la sua teoria nel corso degli anni i nostri gusti riguardo al colore sono cambiati, in particolare per quanto riguarda le locandine dei film, si sono andati a preferire colori più scuri e verso il blu.

Per verificare la sua teoria è andato ad analizzare 35.000 locandine/manifesti dal 1914 ad oggi, l'immagine sopra è la rappresentazione visiva dell'analisi.

Ogni riga rappresenta un anno e il colore è organizzato  secondo lo spettro standard (ROYGBV). Come potete vedere, aveva ragione: andando a scendere le righe si vede come è costantemente aumentato l'uso di colori scuri e verso il blu.

I risultati sono interessanti non solo perché dimostrano che i nostri attuali pregiudizi culturali sul colore cambiano col passare degli anni, ma soprattutto perché ci piacerebbe vedere uno studio simile effettuato sulla fotografia. Il graduale passaggio dal bianco e nero al colore, il miglioramento della nostra capacità di catturare il colore, l'attuale tendenza a imitare il look analogico del passato ecc...

Se siete interessati a vedere i risultati completi, tra cui una versione interattiva dell'esperimento andate qui: Colours in movie posters since 1914

Un articolo correlato a questo che potrebbe interessarvi è: Bianco e nero o Colore? - Corso di Fotografia - Lezione 18

18 giugno 2012

Superate le 1000 copie vendute del mio libro "Manuale di fotografia - Occhio, Mente e Cuore"


Oggi (giorno 18 Giugno) ho raggiunto un imporante traguardo personale, il libro di fotografia che ho pubblicato un paio di mesi fa ha superato le 1000 copie vendute!!!

Ma la più grande soddisfazione non viene dal mero numero di copie o dal guadagno realizzato, ma dalle numerose e-mail di ringraziamento e dalle recensioni positive sul libro fatte da alcuni utenti di Lulu.com (il libro inoltre è primo in classifica su questo sito di ebook).

Con questo articolo voglio ringraziare tutti i miei lettori che mi hanno sempre sostenuto, grazie davvero a tutti.

Per chi volesse acquistarlo ho realizzato questo libro sia in versione digitale (un file PDF facilmente leggibile da un pc e che gira perfettamente anche su qualsiasi tipo di tablet o smartphone) sia in versione cartacea, l'ebook conta 260 pagine in formato A4!

Il libro in versione digitale Ebook PDF è direttamente acquistabile da qui al costo di 3 euro: Manuale di fotografia versione digitale

La versione cartacea del libro è acquistabile qui: Manuale di fotografia versione cartacea

Campionato di calcio EURO 2012 le foto più belle: i tifosi - parte 1

A Swedish fan cheers before the Euro 2012 soccer championship Group D match between Ukraine and Sweden in Kiev, Ukraine on June 11. (Martin Meissner/Associated Press)
Tutti i tifosi sono assorbiti dal Campionato europeo di calcio 2012.

La finale si svolgerà in Polonia e Ucraina dall'8 giugno al 1º luglio 2012.

La squadra vincitrice della competizione ha diritto di partecipare alla FIFA Confederations Cup 2013 in Brasile.

The Big Picture ha raccolto le foto più belle degli EURO 2012, questa prima parte è dedicata ai tifosi.

Tutte le fotografie (40 in totale) sono visibili qui: Euro 2012 Soccer Championship, part one: The fans


15 giugno 2012

Effetti per foto spettacolari - Tutorial per Photoshop

La raccolta completa dei migliori tutorial per photoshop la trovete qui: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

In questo video tutorial vedremo come realizzare degli spettacolari effetti per le nostre foto. Argomenti trattati:

- Gestire i colori con il Color Lab
- Creare ritratti/foto artistiche desaturate
- Creare ritratti/foto super contrastate
- Simulare foto invecchiate
- Realizzare un panorama
- Trasformare una foto in un dipinto

Tutorial precedente: Riparare e modificare fotografie


Obiettivo Sigma 18-250mm F3.5-6.3 DC Macro OS HSM Caratteristiche e prezzo

Sigma ha annunciato un obiettivo compatto superzoom 18-250mm F3.5-6.3 Macro per reflex APS-C. Quest'ultima versione ha un design completamente nuovo, le lenti sono realizzate con il TSC, un materiale attualmente utilizzato esclusivamente da Sigma, progettato per ridurre al minimo l'espansione o la contrazione a barile quando è sottoposto a temperature estreme, inoltre questo materiale permette la costruzione di lenti più piccole.

Ha un rapporto di ingrandimento di 1:2.9, per chi non sapesse di cosa parlo legga questo articolo: La macrofotografia

Il nuovo Sigma 18-250mm F3.5-6.3 DC Macro OS HSM è dotato anche di Super Multi-Layer Coating per ridurre il flare e il ghost, un Hyper Sonic Motor (HSM) per garantire una messa a fuoco veloce e silenziosa, e un diaframma a lamelle per creare una sfocatura interessante al di fuori delle aree di messa a fuoco.

L'obiettivo sarà disponibile da luglio, prima per Canon e poi a seguire per Nikon, Sony, Pentax e Sigma, il prezzo deve ancora essere annunciato.

14 giugno 2012

Qual è la migliore macchina fotografica digitale? La fotocamera migliore è...

Qual è la migliore macchina fotografica?

In due parole: NON ESISTE!

Però esiste la fotocamera più adatta alle vostre esigenze, alle volte anche una compattina economica può essere più utile di una reflex da migliaia di euro!

Una volta ebbi una conversazione con uno studente universitario di scienze della comunicazione, la discussione fu più o meno questa:
Studente: "Il mio professore ha detto che la migliore fotocamera è la Rolleiflex a pellicola".

Io: "Scusa, in che genere fotografico?".

Studente: "Ha detto solo che è la migliore, non ha parlato di generi fotografici".

Io: "Benissimo, vai insieme al tuo professore a fotografare una partita allo stadio con la rolleiflex, poi proponi le foto a un giornale e fammi sapere quante risate si fanno".
Per quanto mi piaccia la pellicola e in particolar modo le macchine fotografiche come la Rolleiflex, starei ben attento a fare affermazioni del genere, soprattutto nell'eleggere una fotocamera a "migliore di tutte".

Per chi non lo sapesse ho messo nell'immagine a sinistra una rolleiflex (usata ai tempi per il giornalismo) ed a destra una fotocamera reflex con il tipico tele-obiettivo usato per le foto allo stadio, non ci vuole un genio per capire perché la prima non è adatta a questo genere, chi volesse approfondire l'argomento sulla fotografia sportiva può leggere questo articolo: Fotografia sportiva, i generi fotografici - Corso di fotografia


Tralasciando le bestialità di qualche professore improvvisato non potete immaginare quante e-mail mi arrivino del tipo "Ciao quale fotocamera mi consigli? So che la Reflex è la migliore, quale prendo?".

Quando mi arriveranno email del genere da oggi potrò rispondere linkando questo articolo, in effetti lo scrivo più per comodità mia che per voi :-)

Come ho già spiegato prima, tutto dipende dai vostri bisogni, per esempio, dovete farvi foto ricordo con gli amici da postare su facebook? Allora comprate una compattina economica, per come procede la tecnologia anche uno smartphone di alta gamma va bene! Utilizzare una fotocamera non proporzionata al bisogno sarebbe solo controproducente, per esempio, vi immaginate ad andare per strada o per locali con un oggetto ingombrante e pesante come una reflex?

Un altro esempio potrebbe farsi nel caso la fotografia non sia una vostra passione, ma volete foto di qualità elevata per certi momenti importanti della vostra vita, Ok posso capire l'uso della reflex ma non sarebbe meglio una EVIL? Meno ingombrante e qualità eccellente, più maneggevole e comoda nel caso di una vacanza.

Potrei fare mille altri esempi, fino a coprire un'ampia casistica, quando dovete scegliere una fotocamera a parità di prezzo solitamente tra le due non ci saranno enormi differenze, saranno sempre delle piccolezze come ho già scritto nel post: "Canon o Nikon?", quello a cui mira questo articolo è insegnarvi a scegliere la fotocamera migliore per voi!

Se acquistare la vostra prima fotocamera seguite questi 3 step:

) Capite come funziona e come è fatta una macchina fotografica, a tal proposito leggetevi questi articoli:

) Dopo aver appreso queste importanti e semplici nozioni cercate sul web tutte le recensioni e i confronti che vi servono per scegliere la fotocamera migliore che potete permettervi col vostro budget.

) Una volta al negozio provatela, vedete come vi trovate, sentite se c'è "feeling", può succedere che una fotocamera non vi piaccia al tatto, magari per voi è poco ergonomica, non fidatevi solo delle recensioni online.

Infine se non l'avete ancora fatto compratevi un bel manuale di fotografia.

Ricordatevi che le fotocamere sono in un certo qual modo come le automobili, non sono adatte a tutto! Un auto molto costosa che è concepita per andare forte in pista in un percorso da rally perderebbe contro l'auto più scarsa della categoria ma creata per fare quel tipo di percorsi!

Se siete in dubbio su quale attrezzatura comprare per il genere fotografico che avete scelto di praticare, andate sulla pagina del Corso di fotografia digitale, dalla lezione 33 alla 49 troverete sicuramente quello che cercate!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI: