Come fotografare i concerti - Corso di fotografia - Lezione 58

Il corso di fotografia online è estrapolato dal libro di fotografia intitolato "Manuale di Fotografia - Occhio, Mente e Cuore" in vendita a 3 euro in versione Ebook PDF.

Questo articolo fa parte del Corso di Fotografia Digitale Online.

Foto di Martin Fisch

La prima difficoltà è entrare al concerto. Se paghiamo il biglietto, in molti posti non siamo autorizzati a portare una reflex, quindi è importante cercare di ottenere un pass stampa, a tal proposito vi rimando al seguente articolo: Pass ed accrediti per il fotografo

Come primo passo dobbiamo proporre i nostri servizi ai siti web dell’organizzazione dei concerti e dei festival, potrebbero decidere di metterci alla prova e magari anche tenerci (con me ha funzionato). In alternativa, offriamo la copertura del concerto a un quotidiano locale o contattiamo direttamente il locale o il teatro, in alcuni casi potrebbero offrirci un pass in cambio della possibilità di usare le nostre foto. 

Prendiamo in considerazione la posizione di riflettori e microfoni. Scattiamo qualche immagine di prova prima che l’artista salga sul palco o, se possibile, durante il concerto dei supporter, per verificare le condizioni e la resa delle nostre impostazioni. Non potendo contare sui flash siamo obbligati ad affidarci alle luci del palco, quindi in condizione di luce difficile ma che permette di ottenere foto dalla particolare atmosfera. Un obiettivo luminoso sarà sicuramente molto utile sui palcoscenici meno illuminati, come per esempio un f/2.8, ma non è essenziale, se non ne possediamo uno ci accontenteremo di impostare valori ISO più alti. Le luci di solito si muovono secondo disegni precisi, quindi dobbiamo essere pronti a scattare quando la luce disponibile sul palco arriverà alla massima intensità ed il soggetto sarà perso nella propria musica.

Se possibile l'ideale sarebbe scattare con un teleobiettivo da una posizione sopraelevata, in modo da eliminare gli elementi di distrazione. Io sono solito utilizzare anche un grandangolo per ampie visioni d'insieme della folla, utilizzo due corpi macchina, uno con un grandangolo e uno con un teleobiettivo, ciò mi rende le cose molto più semplici ed evito di perdere tempo nel cambiare continuamente ottica.

Scattare fotografie durante i concerti notturni non è una cosa semplice, anzi, la considero come una delle situazioni più difficili.

Foto di Christian Holmér

Le difficoltà che potremmo incontrare sono di vario tipo, come il bilanciamento del bianco (a causa delle luci colorate) e del calcolo della misurazione dell'illuminazione.

Solitamente chi sta sul palco tende a muoversi molto, dipende dal tipo di concerto, quindi ci vogliono tempi di scatto rapidi, soprattutto se si è lontani dal palco e si usa un teleobiettivo, un esempio di obiettivo da usare ai concerti è il Canon EF 70-200 f/2.8 L USM, buona escursione focale e sufficiente apertura di diaframma.

Nonostante l'ottica luminosa alzare gli ISO in determinate situazioni diventa indispensabile, soprattutto quando non volete rischiare di avere foto mosse impostando un tempo di esposizione troppo lento, quindi vi servono corpi macchina che possano scattare ad alti ISO senza generare troppo rumore.

Quando scattate ai concerti fate attenzione ai laser, potrebbero danneggiare il sensore della vostra fotocamera.

Oltre questo articolo consiglio di leggere anche: ISO, diaframmi, profondità di campo e tempi di esposizione - Corso di Fotografia in cui sono contenuti i principi base e fondamentali della fotografia! 

Articolo scritto da Pham Anh Vu e modificato da Marco Crupi

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016