Effetto orton, un tocco di impressionismo alle fotografie


L'effetto Orton è una tecnica che conferisce profondità alla fotografia dando un effetto sfumato e onirico. Prende il nome da Michael Orton, il fotografo che lo applicò per primo e che potrebbe essere definito come "fotografo impressionista".

Questa tecnica, nata per la pellicola, è applicabile anche al digitale, e si basa sulla sovrapposizione di due fotografie, una a fuoco e una fuorifuoco. Lo scatto a fuoco è sovraesposto di due stop, mentre quello fuori fuoco è sottoespostodi uno stop. Ovviamente per una riuscita perfetta è importante l'utilizzo di un cavalletto.

Nella fotografia analogica i due negativi venivano sviluppati insieme sovrapponendoli per avere una resa impressionista, in digitale invece si utilizzano vari programmi come Photoshop o Gimp per fondere le due immagini poste in due livelli differenti.

Se non si dispone di due immagini, il digitale può permetterci di operare su una singola foto, e questo può risultare utile soprattutto perché si possono recuperare immagini leggermente fuori fuoco e valorizzarle con questo effetto.

Propongo qui un tutorial, è in inglese, ma di semplice comprensione.

Se volete approfondire l'argomento o visualizzare le mie foto mi trovate su Facebook o su Flickr.

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016