Come progettare uno Shooting


Quante volte ci capita di avere voglia di fotografare qualcosa, ma non sappiamo su cosa sfogare la nostra vena creativa? Imparare a progettare una sessione di scatti non è cosa facile, in particola modo si è spesso intimoriti dalla mancanza di attrezzatura professionale a dalla paura di non ottenere un risultato che ci soddisfi.

Quando si decide di allestire un set fotografico, la prima cosa da fare è osare: non abbiate paura di spostare il divano, di utilizzare un lenzuolo come sfondo o di scattare sfruttando la luce che entra dalla finestra, magari con l'aiuto di un pezzo di polistirolo come pannello diffusore (consiglio questo articolo "Costruiamo un SoftBox a costo zero"): con un pò di impegno possiamo ottenere ottimi risultati e una buona organizzazione ci eviterà di perdere tempo inutile.

Innanzitutto dobbiamo decidere cosa vorremmo fotografare: si può partire da una persona, da un oggetto, da un'idea o un concetto, l'importante è che tutto venga sviluppato per non creare un lavoro banale.
Questo passo è facile per alcuni, più difficile per altri: generare idee può risultare complicato all'inizio, per superare questo "blocco" io vi propongo di utilizzare la tecnica del brain-storming.

Decidiamo per esempio di voler rappresentare con delle fotografie il tema della gola e partiamo dunque da questa parola, scrivendo tutto ciò che ci viene in mente collegato ad essa: GOLA = cibo, grasso, pancia, tondo, fame, abbuffata, peccato, profonda, buffet, cioccolato ecc...

Scegliamo poi tra queste parole quelle che ci attirano di più e rifacciamo il brain-storming: GRASSO = morbido, rotondo, cibo, non sano, ingombrante, pesante, simpatico ecc...

Ovviamente questo è solo un esempio e ognuno di noi otterrà risultati differenti, il processo del brain-storming può andare avanti all'infinito e vi permetterà di sviluppare idee che altrimenti non vi sarebbero mai venute.

Una volta raggiunta l'idea definitiva non vi rimane che passare alla parte pratica: fate un elenco di tutti gli oggetti di cui avete bisogno nello scatto e cercate di recuperarli; guardatevi bene intorno a casa vostra o di amici e parenti, spesso non serve comprare nulla, le cose più assurde sono tutte a portata di mano che aspettano di essere utilizzate!

Fate in modo di avere tutto pronto e a vostra disposizione il giorno dello scatto, in modo da non perdere tempo, poi costruite il set, fate l'inquadratura (se utilizzate un cavalletto) e sistemate le luci: con un pò di organizzazione ci vorrà poco tempo e il risultato è assicurato!
Lasciatevi trasportare dalla fantasia: spesso le cose migliori sono quelle più spontanee (in alto potete vedere una mia foto realizzata in casa per puro caso, ma che ha avuto molto successo!).

Vi segnalo un articolo che può tornarvi utile: Individuare un proprio stile in fotografia

Spero che questo articolo sia stato d'aiuto a chi ha una forte passione per la fotografia ma poco tempo per svilupparla o a chi fa fatica a trovare soggetti interessanti, se qualcuno volesse contattarmi mi potete trovare sulla mia Pagina Facebook o su Flickr.

Ciao, Sara


Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016