Flash a confronto - Nikon Sb-900 o Metz 50 AF-1?

Per i possessori di una reflex digitale, la scelta di un lampeggiatore può diventare una tragedia Epica, soprattutto quando non si ha bene a mente il ruolo che esso svolgerà nel nostro corredo Fototografico. Va detto che il Web non aiuta di sicuro a schiarirsi le idee, le grandi case produttrici spesso mescolano le carte, barando in modo raffinato sulle specifiche tecniche dei loro prodotti. Come se non bastasse, in giro si trovano opinioni e pareri sempre molto personali che incasinano ancor più le idee.

Mettiamo a confronto due flash Top Gamma dedicati a Nikon, basandomi su impressioni personali.
Partiamo col celeberrimo Nikon Sb-900, il top della casa Giapponese che ha sostituito il vecchio Sb-800.

Diciamo subito che essendo Nikon è ovviamente compatibile con tutti i sistemi di illuminazione creativa disponibili sulle Reflex, sia DX che FX, questo vuol dire piena compatibilità col sistema CLS senza fili.

Di primo acchitto si ha l'impressione di avere tra le mani un Sig. Flash, impressione che non verrà mai smentita, in qualsiasi situazione.

I materiali sono di prima qualità, resistenti agli urti e assemblati in modo da sopravvivere all'usura del tempo.

Veniamo alle caratteristiche tecniche sul manuale d'uso poco chiare, in ordine:

Il numero guida dichiarato on-line è 48 (?).....assolutamente no se si scatta ad una sensibilità di ISO 100, infatti sul manuale viene riportata la seguente dicitura "NG con posizione zoom a 35mm in formato FX per uno schema di illuminazione standard a 20°= 34 ad ISO 100 e 48 ad ISO 200".

Questo sta ad indicare cosa? Che il numero guida reale è di 34 con emissione 1/1 ed ISO 100.

Non viene specificata la lunghezza focale minima e massima ma solo valori approssimativi molto variabili, solo testandolo di persona possiamo capire che va dai 17mm ai 200mm, senza il diffusore....infine ce ne accorgiamo solo leggendo il manuale.

Queste due importanti specifiche tecniche non vanno sottovalutate poichè sono le principali cause di acquisti sbagliati, e stiamo parlando di una spesa di circa 450euro.

A dimostrazione del fatto che questo gioiellino non è consigliabile se non ad un professionista, c'è un menù abbastanza complesso ed una marea di tasti non proprio intuitivi, con decine di funzionalità che complicano la vita.

A corredo dell'Sb-900 ci viene dato il diffusore a cupola (oltre ovviamente al cartoncino riflettente e al diffusore grandangolare inseriti nella testa) che espande l'escursione ad un massimo di 8mm, il piede a slitta su cui montare il flash per utilizzarlo in remoto, tre gelatine colorate da montare sulla testa tramite l'apposito aggancio, utili per correggere il bilanciamento del bianco (a me sono risultate utili quanto una scarpa rotta) e l'immancabile astuccio imbottito.

Passiamo al Mecablitz, un nome che ha fatto la storia dell'illuminazione flash.
Tempo fa mi è stato chiesto un consiglio su quale scegliere, a parità di prezzo, tra il Metz 50 AF-1 ed il Nissin DI866 e la scelta a mio avviso doveva essere a favore del Metz avendone avuto diversi per l'analogico, durati oltre 20anni ed ancora funzionanti.
Il 50 AF-1 non è il top della casa ma è pressochè identico al 58 AF-1 (ed ora AF-2) che invece lo è, si differenziano nei numeri guida, come si evince dal nome.
Oggi, dopo aver avuto l'aoccasione di testarlo direi di scegliere assolutamente il Nissin, ad occhi chiusi.
La casa Tedesca dimostra con questa serie di lampeggiatori di aver adottato pienamente la politica Orientale, ovvero materiali scadenti ma a prezzi Occidentali, peccato perchè l'Oriente sta invertendo la rotta offrendo a prezzi sempre abbordabili prodotti sempre più raffinati e potenti. Infatti il Nissin offre un NG di 60 contro i 50 del Metz, offrendo anche diverse funzionalità in più rispetto al Metz ed un mini flash come luce di schiarita appena sotto la testa.

Il Metz offre un'escursione zoom pari a 24-105mm, ed un angolo di copertura pari a 12mm col diffusore grandangolare incorporato, pochini direi.
La sensazione al tatto è di un oggetto di plastica scadente, fragile e poco malleabile ai diversi usi, il motore zoom è rumorosissimo e montato tramite contatto a caldo sembra non comunicare sempre con la fotocamera.
Le funzioni sono essenziali, tre in tutto, ovvero TTL-M-TTL Bl...sincro su tempi rapidi e addirittura la funzione Slave....troppa grazia!!

Ha di buono che è compatibile col sistema CLS e servo flash, ciò vuol dire che possiamo utilizzarlo in multiflash da remoto, ma non possiamo utilizzarlo come Master nel medesimo sistema.
Nella confezione troviamo un manuale d'uso dal quale faremo bene a prendere le distanze, e nient'altro, oltre al flash s'intende.

Considerazioni finali: tra i due non c'è paragone, il Nikon vale tutti gli euro spesi ed anche di più, sarà che molte delle sue funzioni rimarranno inutilizzate ma è sempre bene avercele piuttosto che non.
Allora a cosa serve questo articolo???
Serve a far luce sulle caratteristiche e sugli usi possibili, il Metz è leggermente costoso per quello che offre ma vale per la sua potenza di 50NG reali ad ISO 100, perfetto per utilizzarlo come flash secondario da studio, o addirittura ottimo per chi non ha molta dimistichezza con la luce flash, non ha necessità di farne largo uso e non vuole impazzire dietro alle 1000 funzioni di Flash come l'SB-900.
Il Nikon invece è davvero eccellente ma di difficile utilizzo e costosissimo, per chi non ha esperienza, inoltre ha un manuale dettagliatissimo ma enciclopedico, non si finisce mai di leggerlo col rischio di arrivare alla fine ed aver dimenticato per strada le centinai di funzioni che ha.
Sul web i prezzi oscillano tra i 400-500euro per l'SB-900 e 230-250 per il Metz 50 AF-1.
A voi la scelta.

Articolo scritto da Daniele Giantomaso - Flickr Album

P.s.

Adolfo Trinca mi ha gentilmente segnalato essendo un possessore del flash Sb-900 che questo flash ha problemi di surriscaldamento con conseguente blocco del Flash, è un problema lamentato un pò da molti, mi ha anche segnalato questo link in cui si discute nel forum Nital di questo problema: http://nital.it/forum/index.php?showtopic=160078




Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016