Mathew Brady fotografa la brutalità della guerra civile Americana nel 1863

Federal dead on the field of battle of first day, Gettysburg, Pennsylvania - 1863

Questo articolo fa parte della rubrica: Le foto che hanno fatto la Storia

Le foto di Mathew Brady sono la testimonianza della brutalità della guerra civile americana.

Le prime fotografie di Brady erano dagherrotipi e vinse numerosi premi per le sue opere; negli anni '50 si diffuse l'ambrotipia che diede avvio alla stampa all'albume, una carta fotografica prodotta da larghi vetri negativi, molto usato nella fotografia della guerra civile americana. Nel 1859, il fotografo parigino André-Adolphe-Eugène Disdéri diffuse la cartes de visite e queste piccole foto (delle dimensioni di un biglietto da visita) divennero velocemente una novità popolare poiché milioni di queste immagini vennero create e vendute negli U.S.A. e in Europa.

Gli sforzi di Brady per documentare la guerra civile su grande scala portando il suo studio fotografico direttamente sul campo di battaglia gli permisero di raggiungere un posto nella storia della fotografia. Nonostante gli ovvi pericoli, il rischio economico e il tentativo di dissuasione dei suoi amici, più tardi disse:

« Dovevo andare. Uno spirito nei miei piedi mi disse: «Vai» e io andai. »

La sua prima fotografia del conflitto nella prima battaglia di Bull Run, nella quale riuscì ad avvicinarsi così tanto all'azione che riuscì per poco a evitare di essere catturato.

Assunse Alexander Gardner, James Gardner, Timothy H. O'Sullivan, William Pywell, George N. Barnard, Thomas C. Roche e un'altra settantina di persone e a ciascuno di essi fornì una camera oscura da viaggio per uscire e fotografare le scene della guerra di secessione. Brady generalmente stava a Washington per organizzare i suoi assistenti, raramente andava personalmente nei campi di battaglia. Questo può essere dovuto, almeno in parte, al fatto che la vista di Brady iniziò a rovinarsi negli anni '50.

Anche nel 1862, Brady presentò una mostra di fotografie della battaglia di Antietam, nella sua galleria a New York, intitolata The Dead of Antietam (Il morto di Antietam).Molte delle immagini ritraevano dei cadaveri, rendendo questa presentazione completamente nuova per gli Stati Uniti. Era la prima volta che chiunque potesse vedere direttamente la realtà della guerra (seppur solo in una fotografia).

Durante tutta la guerra, Brady spese oltre 100.000 $ per creare 10.000 stampe. Si aspettava che il governo degli Stati Uniti avrebbe acquistato tutte queste fotografie quando la guerra sarebbe terminata, ma quando il governo si rifiutò di acquistarle fu costretto a vendere il suo studio a New York e andare in bancarotta. Il Congresso gli garantì 25.000 $ per il 1875, ma rimase comunque fortemente indebitato. Depresso a causa della sua situazione finanziaria e devastato dalla morte della moglie, avvenuta nel 1887, Brady divenne un alcolizzato e morì in miseria nel reparto di carità del Presbyterian Hospital di New York, a causa delle complicazioni di un incidente di tram. Il suo funerale fu pagato dai veterani della 7th New York Infantry. È sepolto nel cimitero del Congresso a Washington.

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016