29 maggio 2009

Street illusion di Julian Beever e Kurt Wenner, illusioni ottiche


Grazie alla grandissima diffusione di certe opere tramite internet, negli ultimi anni è tornata a farsi conoscere una figura d’artista che si credeva ormai estinta, il Madonnaro.

Tra i fautori di questa rinascita ci sono soprattutto due autori, Julian Beever e Kurt Wenner (autori che spesso in rete vengono confusi, e le opere dell’uno sono erroneamente attribuite all’altro e viceversa), che hanno saputo creare opere straordinarie e dal grande impatto visivo grazie all’utilizzo della tecnica dell’anamorfismo e del trompe-l’œil.

L'anamorfismo è l'immagine disegnata sul piano in modo distorto ed è visibile correttamente solo da una certa angolazione.

L’immagine riesce a creare una discordanza tra la prospettiva dell’ambiente e quella apparente dell’opera ingannando la percezione del nostro occhio.

Queste pitture hanno la capacità di riuscire a sorprendere ogni volta che le si guarda.


DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


Come associare un link a un'immagine, codice html

Per associare un link all’immagine, invece, si deve aggiungere l’elemento:

dove href contiene l’indirizzo della pagina web che si vuole mostrare src l'indirizzo web dell'immagine che si vuole visualizzare.

DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


Le foto dell'attacco di Pearl Harbor nel 1941


L' attacco di Pearl Harbor fu un'operazione aeronavale che ebbe luogo il 7 dicembre 1941, quando forze navali ed aeree giapponesi attaccarono la base navale statunitense di Pearl Harbor, nelle isole Hawaii. L'attacco, portato senza una preventiva dichiarazione di guerra da parte giapponese, che fu formalizzata soltanto ad attacco iniziato, causò l'intervento statunitense nella seconda guerra mondiale.

Wreckage, identified by the U.S. Navy as a Japanese torpedo plane , was salvaged from the bottom of Pearl Harbor following the surprise attack Dec. 7, 1941. (AP Photo)

L'attacco fu concepito e guidato dall'ammiraglio Isoroku Yamamoto (il quale al momento dell'attacco si trovava nella baia di Hiroshima a bordo della corazzata Nagato), che sperava di distruggere la flotta americana nel Pacifico. In effetti l'operazione fu un grande successo poiché in poco più di un'ora i 360 aerei partiti dalle portaerei giapponesi affondarono 4 delle 8 corazzate americane, mentre le altre furono fatte arenare o subirono gravi danni; solo le portaerei si salvarono trovandosi in navigazione lontano dalla loro base. Questa vittoria permise al Giappone di ottenere momentaneamente il controllo del Pacifico e spianò la strada ai successivi trionfi nipponici prima che gli USA riuscissero ad armare una flotta in grado di tenere testa a quella giapponese.

    Foto della crisi missilistica Cubana nel 1962


    La crisi dei missili di Cuba fu un conflitto tra USA e URSS circa lo spiegamento sovietico di missili nucleari a Cuba. La crisi iniziò il 15 ottobre 1962 e durò tredici giorni. Dopo la vittoria di Castro nella rivoluzione cubana, gli Stati Uniti erano desiderosi di soffocare sul nascere il nuovo regime, con il quale, già dal 1961, l'allora presidente Eisenhower aveva interrotto i rapporti diplomatici. Il suo successore, John Fitzgerald Kennedy, approvò un piano di invasione dell'isola definito dal precedente governo addestrando e appoggiando gli esuli cubani, che sbarcarono nella baia dei Porci. L'operazione fallì e Cuba, vistasi minacciata, chiese e ottenne da Mosca l'installazione di batterie di missili nucleari sul proprio territorio. Quando gli aerei spia americani li scoprirono (nell'ottobre del 1962), Kennedy ordinò il blocco navale dell'isola.

    Durante tutta la Guerra Fredda mai si ebbe un così alto rischio di degenerazione della crisi in conflitto armato: dopo giorni di tensione, Chruščëv, vista la fermezza di Washington, ordinò il ritiro dei missili in cambio della promessa dell'indipendenza dell'isola dagli Stati Uniti. In realtà gli Stati Uniti dovettero promettere di smantellare le loro basi missilistiche in Turchia, cosa che fecero 6 mesi più tardi ufficialmente perché vecchie e inutili. L'Avana fu considerata da quel momento un nuovo satellite dell'URSS, il più vicino al territorio statunitense.

    28 maggio 2009

    Foto di Thích Quảng Đức avvolto dalle fiamme nel 1963


    Thích Quảng Ðức, nome da laico Lâm Văn Tức (Hội Khánh - Indocina Francese, 1897 – Saigon, 11 giugno 1963), è stato un monaco vietnamita di religione buddhista che si diede fuoco a Saigon nel 1963 per protestare contro l'amministrazione del presidente del Vietnam del Sud, il cattolico Ngô Đình Diệm, e la sua politica di oppressione della religione buddhista.

    Thích Quảng Đức divenne celebre in tutto il mondo grazie anche alla famosa fotografia della sua auto-immolazione, scattata da Malcom Browne che gli valse il premio World Press Photo of the Year per il 1963.

    Dopo la morte, il corpo di Thích Quảng Đức fu nuovamente cremato. Il fatto che tra le ceneri fosse ritrovato intatto il cuore convinse definitivamente i buddhisti del valore della sua compassione e da allora viene venerato come bodhisattva.

    Esiste anche un video dell'accaduto.


    La foto iconica del disastro del dirigibile Hindenburg nel 1937


    LZ 129 Hindenburg è stato il più grande oggetto volante mai costruito. Era uno zeppelin tedesco e portava il nome del Presidente della Germania, Paul von Hindenburg.

    Aveva una struttura innovativa, interamente in alluminio: 245 m di lunghezza (9 m in meno del Titanic) e 46,8 m di diametro, conteneva 211.890 m³ di gas divisi in 16 scomparti, con una spinta utile di 112 tonnellate, ed era spinto da quattro motori da 900 CV (820 kW), che gli consentivano una velocità massima di 135 km/h. Poteva portare 72 passeggeri (50 nei voli transatlantici) ed aveva un equipaggio di 61 uomini.

    Per motivi aerodinamici, i passeggeri erano alloggiati all'interno del corpo del dirigibile, piuttosto che nelle gondole. Il rivestimento era in cotone, drogato con ossido di ferro e acetato butirrato di cellulosa impregnato con polvere d'alluminio.

    Costruito dalla Luftschiffbau Zeppelin GmbH nel 1935 al costo di 500.000£, fece il suo primo volo nel marzo del 1936 e completò una doppia traversata atlantica nel tempo record di 5 giorni, 19 ore e 51 minuti, nel luglio dello stesso anno.

    L'Hindenburg era stato pensato per essere riempito con elio, ma un embargo militare statunitense su questa sostanza, costrinse i tedeschi ad utilizzare l'altamente infiammabile idrogeno. Conoscendo i rischi che l'idrogeno comportava, gli ingegneri impiegarono diverse misure di sicurezza per evitare che l'idrogeno causasse incendi in caso di perdite, e trattarono il rivestimento dell'aeronave per prevenire le scintille elettriche che potevano causare il fuoco.

    Il 6 maggio 1937 alle 19:25 l'Hindenburg prende fuoco e viene completamente distrutto, nel giro di un minuto, mentre cerca di attraccare al pilone di ormeggio della Stazione Aeronavale di Lakehurst nel New Jersey. Anche se il disastro è famoso, delle 97 persone a bordo, solo 35 morirono (13 passeggeri e 22 membri dell'equipaggio).

    Il disastro è ricordato a causa della sua straordinaria copertura da parte di cinegiornali, fotografi e della testimonianza radiotrasmessa dal campo d'atterraggio dell'annunciatore Herbert Morrison. Le parole di Morrison non vennero trasmesse se non il giorno dopo, ma rimasero celebri le parole pronunciate al momento dell'impatto: "Oh, the humanity!".

    Parti del suo racconto vennero in seguito sovrapposte alle sequenze del cinegiornale (dando la scorretta impressione, ad alcuni spettatori moderni abituati alla televisione dal vivo, che le parole e le immagini siano sempre state assieme).

    C'erano stati diversi incidenti con altre aeronavi (nessuna delle quali della ditta Zeppelin), prima dell'incendio dell'Hindenburg, principalmente a causa del cattivo tempo. Comunque, gli Zeppelin avevano accumulato un record impressionante in fatto di sicurezza. Ad esempio, il Graf Zeppelin aveva volato tranquillamente per più di un milione e mezzo di chilometri, comprendenti la prima circumnavigazione completa del globo. La Luftschiffbau Zeppelin era molto orgogliosa del fatto che nessun passeggero si fosse mai fatto un graffio sulle sue aeronavi.

    L'incidente dell'Hindenburg tuttavia cambiò tutto. La fiducia del pubblico nelle aeronavi venne mandata completamente in frantumi dalle spettacolari sequenze cinematografiche e dalle registrazioni sonore dalla scena. A causa della vivida pubblicità, i trasporti con gli Zeppelin giunsero al capolinea immediatamente. L'evento segnò la fine dell'epoca del trasporto passeggeri su gigantesche aeronavi rigide.

    27 maggio 2009

    La storia della foto iconica di Che Guevara realizzata nel 1960


    La leggendaria foto del Che è stata scattata dal fotografo Alberto Díaz Gutiérrez, detto Korda, con una Leica, all’Avana, nel 1960, in occasione della commemorazione delle vittime dell’attentato alla nave "La Coubre". La foto però fu pubblicata molto più tardi, nel 1967, dopo la morte del Che, dall’editore italiano Feltrinelli, che la usò per la copertina del Diario del Che in Bolivia e per i famosi poster del Che. Peraltro si narra che Korda regalò la foto a Feltrinelli e che non ricavò neanche un centesimo da una delle foto più famose di tutti i tempi!

    Questa è l'immagine da cui venne fatta la famosa "elaborazione" che si vede sulle bandiere (ma anche sulle magliette e gadget vari), per saperne di più leggetevi quest'altro articolo: Tecnica di fotoritocco: effetto Che Guevara (fotomontaggio).

    Ad integrazione di questo articolo andate al post "Foto della morte di Che Guevara, 1967".

    Foto della Bomba atomica su Nagasaki nel 1945


    Nagasaki è stato il centro che ha maggiormente risentito dell'influenza europea nel Giappone medievale e fu la seconda città sulla quale gli Stati Uniti sganciarono la bomba atomica chiamata Fat Man, durante la Seconda Guerra Mondiale, il 9 agosto 1945.

    26 maggio 2009

    La foto del rivoltoso sconosciuto a Tiananmen Square nel 1989


    Il Rivoltoso Sconosciuto, o "Tank Man", è il soprannome di un ragazzo anonimo che divenne famoso in tutto il mondo quando fu filmato e fotografato durante la protesta di piazza Tiananmen il 5 giugno 1989. Sono state scattate diverse fotografie del ragazzo, in piedi di fronte ai carri armati modello 59 del governo cinese, sbarrandogli il passo. La versione più diffusa della famosa immagine è quella scattata dalla fotografa Jeff Widener (Associated Press) dal 6 piano dell'hotel di Pechino, lontano all'incirca 1 km, con una lente da 400 mm.

    Un'altra versione è quella del fotografo Stuart Franklin della Magnum Photos. La sua fotografia è più vasta rispetto a quella della Weider, e mostra più carri armati di fronte al ragazzo. Nel 2003 è stata inserita nella rubrica "Le 100 foto che hanno cambiato il mondo" del magazine Life. Varie versioni dell'immagine sono state trasmesse dalla CNN e la BBC, attraverso dei filmati, in tutto il mondo. Nel 1989 il fotografo Charlie Cole, Newsweek, vinse il premio World Press Photo con lo scatto che è diventato il simbolo della rivolta contro il governo cinese.

    Quell'immortale fotografia raggiunse tutto il mondo in brevissimo tempo. Divenne il titolo di testa di tutti i giornali e delle maggiori riviste, divenendo il personaggio principale di innumerevoli articoli in tutto il mondo; nell'aprile del 1998, la rivista Time ha incluso "Il Rivoltoso Sconosciuto" nella sua lista de "Le persone che più hanno influenzato il XX secolo".

    L'incidente ebbe luogo nella grande avenue di Chang'an, vicinissima a Piazza Tiananmen e lungo la strada verso la Città Proibita di Beijing, il 5 giugno 1989, il giorno dopo che il governo cinese incominciò a reprimere brutalmente la protesta. L'uomo si mise in mezzo alla strada e ingaggiò i carri armati. Teneva due buste, una per mano. Appena i carri armati giunsero allo stop il ragazzo sembrò volerli scacciare. In risposta, i carri armati provarono a girargli intorno, ma il ragazzo li bloccò più volte, mettendosi di fronte a loro ripetutamente, adoperando la resistenza passiva.

    Vedendo le foto è evidente, utilizzando le strisce sulla strada come riferimento, che i carri armati si sono mossi in avanti. Dopo aver bloccato i carri armati il ragazzo si è arrampicato sulla torretta del carro armato e si è messo a parlare con il guidatore. Diverse sono le versioni su cosa si siano detti, tra le quali "Perché siete qui? La mia città è nel caos per colpa vostra"; "Arretrate, giratevi e smettetela di uccidere la mia gente"; e "Andatevene!" Un quotidiano britannico ha inoltre diffuso la notizia che fosse stato giustiziato, giorni dopo l'accaduto, ma questa notizia non è stata ancora confermata.

    22 maggio 2009

    Google Earth e Panoramio, foto da satellite e dagli utenti


    Questo fantastico programma che gira sia su piattaforme Linux che Windows ci permette di "esplorare" il nostro pianeta tramite le foto via satellite, come vedete all'apertura del programma visualizzeremo un mappamondo 3D su cui si potrà zoommare fino ad arrivare a vedere addirittura casa nostra.

    Questo fantastico programma è scaricabile al seguente link: http://earth.google.it/

    La cosa più bella e che insieme alle foto via satellite sono presenti anche le foto degli utenti di Panoramio, una community dove ogni utente ha la propria galleria fotografica e le foto che rispettano certi criteri vengono visualizzate nel luogo indicato dall'utente su google earth.

    E' un ottimo metodo per acquistare visibilità e confrontarsi con altri fotografi, io molte cose le ho imparate li, questo è il link a cui puoi effettuare la registrazione per entrare in Panoramio: http://www.panoramio.com/

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    20 maggio 2009

    Galleria fotografica on-line, come creare una galleria di immagini

    AGGIORNAMENTO consiglio anche la lettura di questo articolo: Creare un portfolio o galleria fotografica professionale gratis

    Finalmente dopo tante ricerche sono riuscito a trovare una galleria fotografica on-line adatta alle mie esigenze, per un motivo o per un altro le altre gallerie di immagini avevano dei limiti come per esempio lo spazio o la qualità di visualizzazione delle foto.

    La galleria fotografica offerta da Kodak è gratuita, lo spazio per le foto è infinito ed elegante, si possono creare diversi album e inoltre l'utente che guarda può cambiare modalità di visualizzazione.

    Per creare i propri album è semplice, basta andare al seguente link e registrarsi al sito: http://www.kodak.com/eknec/PageQuerier.jhtml?pq-path=6868&pq-locale=it_IT

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    Come costruire una Camera oscura, strumenti e chimici necessari

    ARTICOLO RIVEDUTO, CORRETTO E AMPLIATO A QUESTO LINK: La Camera oscura e sviluppo pellicola Bianco e nero - Guida e risorse utili

    Per la costruzione di una Camera oscura occorrono meno cose di quanto si pensi.

    Per lo sviluppo

    Una camera (anche uno sgabuzzino) in cui non ci deve essere la minima traccia di luce, rendere buia una camera è facile, basta mettere teli scuri davanti le finestre (ovviamente con le tapparelle chiuse), spessori attorno ai bordi delle porte e poi coprire tutte le eventuali luci come led di apparecchi elettronici o luci di elettrodomestici.

    Questa operazione rappresenta il 65% per la riuscita di un buon lavoro, poi servono alcuni accessori:
    1. Una tank per lo sviluppo (cercali con almeno 2 spirali, le spirali servono per l'inserimento della pellicola)
    2. Un termometro da bacinella
    3. Un imbuto
    4. 2 bottiglie a soffietto da 500-1000 ml
    5. Una vaschetta profonda almeno 10cm e di lato almeno 15
    Ora passiamo alla scelta dei chimici che variano in base alla pellicola.
    Consiglio di iniziare con le TMax che sono oltre che ottime pellicole per foto tradizionali, sono ottime anche per l'astrofotografia avendo un tipo di grana di nuova generazione (T-grain) che diminuisce la grandezza della grana.
    Con le Tmax prendete i seguenti chimici:
    1. Sviluppo TMax
    2. Fissaggio Agfa Agefix
    3. Dell'acqua distillata e un pò di sapone per le mani
    Questo è quello che serve per lo sviluppo.

    Per la stampa

    Nella stessa camera (se c'è spazio), serve un ingranditore fotografico, 2 vaschette grandi a seconda della carta usata per stampare, 2 pinze per foto, un focometro, almeno una lampada opalina rossa e un cronometro.

    Per i chimici: sviluppo carta Agfa Neutol, per il fissaggio va bene lo stesso Agfa Agefix usato per lo sviluppo e se si vuole essere completi anche uno stopper.

    Consiglio di leggere anche il seguente articolo: Tecnica di sviluppo della pellicola in camera oscura

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    19 maggio 2009

    Messina: la Madonna della lettera forma una freccia con...

    Messina dall'alto
    Ho scattato questa fotografia dal campanile del Duomo di Messina.

    La Madonnina del porto sembra l'asticella posteriore della freccia, i due palazzi grigi sembrano formare il lato più largo del triangolo che forma la punta della freccia, ed è inutile che lo dico, i palazzi arancioni formano la punta.

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    Strumenti e colori di un pittore di strada


    Appena ho visto questo set di strumenti e colori non ho resistito alla tentazione di immortalarlo, il colore del legno e la tavolazza di colori a tempera mi hanno subito affascinato, amo gli artisti di strada, ce ne vorrebbero di più in questa città.

    p.s.

    Molti ci saranno arrivati con le loro teste, il set di strumenti che vedete appartiene al pittore nel post precedente a questo, intitolato "il Duomo di Messina".

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    18 maggio 2009

    Il Duomo di Messina


    Un piccolo consiglio, prima di andare a fotografare il Duomo di Messina portarsi con se un Grandangolare, oppure un pittore, come ho fatto io. Purtroppo non ho una macchina fotografica che mi permetta di cambiare ottica, in spazi relativamente ristretti rispetto al soggetto da fotografare soffro molto.

    Questa è la seconda volta che uso un pittore (ma nel primo caso per essere precisi era un disegnatore), la prima volta è stata a Roma, questo è il link della foto: http://marcocrupifoto.blogspot.com/2009/04/roma-castel-santangelo.html

    Questa fotografia l'ho scattata dal campanile del Duomo, è il mio omaggio a un grande fotoreporter di nome Michelangelo Vizzini, un uomo che ha vissuto per la fotografia, lui è all'interno di questa foto, è il mio modo di dirgli addio.

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    17 maggio 2009

    Fermarsi a pensare



    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    16 maggio 2009

    Addio a Michelangelo vizzini, un grande fotoreporter

    Ieri giorno 15 Maggio è scomparso il più grande fotografo di Messina, il suo nome era Michelangelo Vizzini, non ho mai avuto l'onore di conoscerlo, però mi sarebbe piaciuto fargli vedere i miei scatti per avere un suo parere, dei consigli, peccato che arrivo sempre tardi, quando ormai è tutto finito.

    Le parole non servono più, altri hanno già scritto tutto quello che c'era da scrivere su di lui, Messina ha perso un altro pezzo della sua anima, oggi anche il cielo piange, difficile fare foto con questo tempo, e infondo, chi ne ha voglia.

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    12 maggio 2009

    Grandi fotografi e i loro stili personali: Yousuf Karsh, Henri Cartier-Bresson, Bill Brandt, André Kertesz, Eve Arnold e Lee Friedlander

    I grandi maestri della fotografia in bianco e nero, guardando le loro fotografie si può imparare molto, ho percepito in esse il genio e la grandezza di questi artisti.

    Yousuf Karsh: ritratto classico

    Yousuf Karsh è di origine Armena, egli lavorava quasi sempre in studio e utilizzava sul soggetto un'illuminazione artificiale, senza oggetti di contorno. Per quasi mezzo secolo ha fotografato uomini e donne tra i più famosi al mondo.
    La sua opera è caratterizzata da una tecnica d'illuminazione classicamente hollywoodiana, che produce alte luci brillanti, ricche textures, nitidezza e dettaglio in tutta l'immagine. La sua attrezzatura era composta da potenti lampade flood e spot, fabbricate appositamente per lui, senza un'illuminazione forte non potrebbe usare diaframmi chiusi necessari per ottenere una sufficiente profondità di campo.
    Ho scelto questo suo scatto, un ritratto del musicista Pablo Casals, secondo me questa fotografia rasenta il genio, a una sua mostra Karsh domandò a un visitatore perché si soffermasse tanto a guardare questa fotografia "Sto ascoltando la musica", fu la risposta.

    Henri Cartier-Bresson: cogliere il "momento decisivo"


    A questo fotografo mi sento particolarmente vicino, perché molti miei concetti che ho sviluppato fotografando e sperimentando me li ritrovo nelle sue teorie e nei suoi scatti, Cartier-Bresson si considerava un osservatore, che usa la fotografia passivamente per registrare aspetti della vita quotidiana spesso inosservati, e tuttavia significativi. Non si sarebbe mai sognato di fabbricare un'immagine facendo mettere il soggetto in posa o modificando l'ambiente intorno a lui. Uso questo suo scatto "liverpool, 1963" per citare una sua frase "c'è un istante in cui tutti gli elementi che si muovono sono in equilibrio".

    Se volete saperne di più su Henri Cartier-Bresson andate a questo articolo: Henri Cartier-Bresson Masters of Photography - Maestri della Fotografia

    Bill Brandt: forme, volumi e luce


    Ed ecco un fotografo molto lontano da Bresson (e quindi anche da me), Le immagini di Bill Brandt sono crude e spesso cupe, con un forte impatto grafico. Utilizzava un obiettivo ultragrandangolare, le distorisioni ottiche prodotte da questo obiettivo nelle riprese a breve distanza, unitariamente alla sua enorme profondità di campo indussero Brandt a intraprendere la sua bizzarra esplorazione nel nudo femminile.

    Se volete sapere di più su Bill Brandt andate a questo articolo: Bill Brandt Masters of Photography - Maestri della Fotografia

    André Kertesz: cogliere l'inatteso



    André Kertesz uno dei maestri riconosciuti dall'arte fotografica. Si è dedicato alla registrazione del momento effimero, a estrarre verità e bellezza dalla vita di tutti i giorni della gente comune. La usa opera è caratterizzata da una grande spontaneità, da un talento innato per la composizione formale e da un occhio straordinario per il particolare inatteso e rivelatore. Analizzando le sue fotografie si può notare l'eccezionale sensibilità di Kertesz per la forma pittorica, il suo completo controllo dell'immagine.

    Eve Arnold: ritratto "candid"


    Nata negli Stati Uniti, ma di orgine Russa, è una specialista della fotografia di documentazione che si è fatta un nome con servizi sui temi più vari.
    Essa tende a scegliere il soggetto per il quale prova una forte partecipazione personale e critica i fotografi che si piegano ad interessi commerciali. Nei suoi studi sulle dive di Hollywood, come Marilyn Monroe e Joan Crawford, Eve Arnold rifugge dal ritratto convenzionale, idealizzato in cui il soggetto si mette in posa nel modo che più gli dona e i difetti della pelle sono obliterati dal ritoccatore. Sceglie invece di presentare le stelle nei momenti di abbandono, senza abbellimenti né pretese.

    Lee Friedlander: campionario di vita urbana



    Fotografo del "non avvenimento" si potrebbe quasi definire Friedlander: fra i soggetti delle sue immagini non ce n'è uno che attirerebbe l'interesse dei fotografi convenzionali. La città e la gente che ci abita costituiscono la tematica di Friedlander.

    Questa scena stradale apparentemente priva di senso esemplifica uno degli espedienti compositivi preferiti di Friedlander: l'uso di soggetti lineari come i lampioni per dividere l'immagine in pannelli. E' un espediente che impone a chi guarda di stabilire dei legami fra le persone o gli oggetti inclusi nei diversi compartimenti: in questa fotografia la statua del soldato sembra in agguato, intenta a spiare le donne degli altri pannelli.

    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


    9 maggio 2009

    Concorso fotografico, fotocontest, TEMA: il Bianco e nero (Inizio: 9 Maggio 2009 Fine: 9 Luglio 2009)

    CONCORSO TERMINATO QUI I VINCITORI

    PREMESSA:
    Questo contest (e gli altri che verranno) nasce con lo scopo di divertirsi confrontandosi ed entrando in contatto con altri fotografi attraverso la competizione, a differenza di altri siti ho adoperato un sistema di contest più semplice e diretto sia per questioni partiche sia per questioni personali dovute alle brutte esperienze fatte in altri siti di contest, ovviamente io non parteciperò, in bocca al lupo e vinca il migliore.

    INIZIO CONTEST: 9 Maggio 2009

    FINE CONTEST: 9 Luglio 2009 ore 14:00 del pomeriggio


    COME PARTECIPARE AL CONTEST:
    • Creare un account su Flickr (o usare quello che già si possiede) e inserire la foto che si vuole far partecipare al concorso in questo gruppo: http://www.flickr.com/groups/fotocontestbn/
    • Lasciare un commento a questo post in cui specificare: Nick in Flickr, nome, cognome, link della vostra galleria fotografica o sito web (quest'ultimo dato non è obbligatorio), titolo del vostro scatto.
    REGOLE DEL CONTEST:
    • Vietato inserire foto pornografiche (sono però consentite foto Glomour), vietato inserire fotomontaggi o foto troppo elaborate, vietato inserire foto altrui, le UNICHE elaborazioni consentite sono: Regolazione del contrasto e della luminosità, regolazione dei livelli, e piccoli accorgimenti per pulire la foto da impurità.
    • Si può inserire una sola foto per utente (anche perché il sistema di inserimento non ne fa inserire più di una), quindi mi raccomando scegliete bene quale inserire.
    SISTEMA DEL CONTEST:
    • Non esistono voti, i vincitori (primo, secondo e terzo posto) saranno decisi da me, valutando le abilità tecniche del fotografo e tenendo conto del mio personale gusto, infondo cosa non è soggettivo?
    • I vincitori vedranno pubblicate le loro foto sul mio blog, inoltre verrà creato nella Home page del mio sito un collegamento alla sua galleria fotografica o sito web (non è una cosa da poco, poiché si acquista una maggiore visibilità sui motori di ricerca).
    TEMATICA:
    La tematica è abbastanza semplice, il bianco e nero, chi non è rimasto affascinato da una foto in Black & White? Inserite la vostra foto preferita in BN, so che è una scelta difficile ma per questioni pratiche è consentita usa sola foto per partecipante.


    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!



    7 maggio 2009

    7 tutorial per Photoshop, spettacolari effetti per le foto, guide Photoshop

    Articolo aggiornato, una lista completa dei migliori tutorial photoshop la trovate in questo articolo: Lista dei migliori Tutorial per Photoshop - Adobe Photoshop: guide, manuali, articoli

    In questo post presento i tutorial più interessanti per Photoshop che sono riuscito a trovare sul web traducendoli e rielaborandoli (alcuni di questi tutorial non esistono in italiano), altri invece li ho scritti io.


    TUTORIAL N°1: Effetto bella ragazza, Beautiful lady effect



    TUTORIAL N°2: Effetto invecchiamento, Age progression


    TUTORIAL N°3: Ombre colorate, come colorare le ombre




    TUTORIAL N°4: Emulare la tecnica fotografica di Dave Hill


    TUTORIAL N°5: Texportrait e guida base all'utilizzo dei livelli


    TUTORIAL N°6: Come colorare gli occhi con Photoshop




    TUTORIAL N°7: La tecnica del colore selettivo


    TUTORIAL N°8: Foto digitali con effetto infrarosso


    DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

    A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!