Obiettivi Nikon e Canon: nikon manca di qualcosa, giudizio sul trattamento nanocristal


In realtà le ottiche Nikon ci sono, sono tuttavia ottiche della scorsa generazione e quindi scarsamente appetibili per molti, sempre in procinto di sostituzione ma ancora lì, del resto l'unica ottica rifatta di fascia media è il 24-120 VR AF-S, sicuramente dignitosa, ma sicuramente non certo un'ottica che faccia gridare al miracolo, spero che le prossime siano pensate con più attenzione, anche alle esigenze professionali di maggiore leggerezza mantenendo la qualità.

Detto questo la Nikon non ha nulla a che invidiare a Canon. Sopratutto nel segmento ultragrandangolari e grandangolari, dove fa anche meglio.
Quello che vedo mancare nel catalogo Nikon sono obiettivi "moderni" FISSI, allo "stato dell'arte" per quanto riguarda la tecnologia Nikon.
Per capirci in Canon ci sono:

14mm f2,8 L USM
24mm f1,4 L USM
35mm f1,4 L USM
50mm f1,2 L USM
85mm f1,2 L USM
135mm f2,0 L USM
200mm f2,0 L USM IS

Roba molto costosa per professionisti che cercano di ottenere il massimo dal proprio genere fotografico.
Qualche cosa Nikon la produce: un 14mm f2,8 degnissimo, un 85mm f1,4 altrettanto osannato o il 135 defocus, ma sono obiettivi non "aggiornati" alla moderna tecnologia fruibile.
Per ora Nikon sta "recuperando" nei settori dove c'è più rientro: Zoom, Fotocamere e teleobiettivi, ma sicuramente si muoveranno anche nel settore fissi "corti".

Sugli zoom Nikon ha un tasso di vendita di ottiche pro elevatissimo, probabilmente è questo il motivo per cui si preoccupano di tenere queste ultime sempre aggiornate ed al passo prima di preoccuparsi di materiale di seconda linea. Ne venderebbero una quantità, sicuramente, ma in parte a discapito del materiale f/2,8.

Sui fissi invece ci sono lacune a mio avviso importanti, le ottiche sono praticamente tutte molto datate, gli unici fissi recenti (oltre ai basculabili ed ai supertele professionali) sono il 200 f/2, il 50 f/1,4 ed il 35 f/1,8 DX.
Intendiamoci, per alcune ottiche l'aggiornamento non è neppure necessario, l'85 f/1,4 ad esempio è un'ottica clamorosa, sulla quale non cambiare assolutamente nulla, al limite metterci un motore interno, ma non toccare minimamente schema e trattamenti per non modificarne la resa, l'uso specialistico per altro non ne fa neppure sentire l'esigenza di un motore interno. Poi ci sono il 105 ed il 135 f/2 entrambi defocus, ottimi, ma così sovrapponibili anche nella resa da costringere a sceglierne uno, se uno dei due fosse aggiornato avremmo anche due rese diverse, magari una più adatta allo scatto in studio ed un altro per gli scatti in luce naturale. Il 180 f/2,8 è un altro obiettivo clamoroso ed accessibile, ma per l'uso che se ne fa anche lui beneficerebbe non poco di motore interno ed aggiornamento generale.

Se poi andiamo sui grandangoli il panorama si fa preoccupante:
14 f/2,8 molto buono, costa come il 14-24 f/2,8 e rende praticamente altrettanto.
18 f/2,8 buono, costa davvero troppo per la qualità che fornisce.
20 - 24 - 28 f/2,8 vanno bene, non fanno gridare al miracolo, il loro punto di forza maggiore rispetto agli zoom è la compattezza e non la resa.
35 f/2 anche lui valido, ma parliamo di un'ottica facilissima da fare, anche qui parliamo di qualità in termini di compattezza e non di prestazione assoluta.
Tutti questi sono comunque obiettivi AF-D, di vecchia generazione, progettazione e concezione, andrebbero radicalmente riprogettati, forniti di motore AF-S, e di trattamenti antiriflesso moderni.
Mancano del tutto gli ultraluminosi.
Capiamoci, non sono un fan sfegatato delle ultime ottiche, trovo il trattamento nanocristal molto valido ma allo stesso tempo le ottiche con tale trattamento risultano più contrastate e "secche" rispetto a quelle che sono andate a sostituire ma, test alla mano, non necessariamente forniscono più dettaglio; in alcune situazioni rendono meglio (sicuramente piacciono di piu' al grande pubblico), in studio vanno benone, in altre situazioni non sono necessariamente migliori; c'è da dire che il trattamento "nanocristal" non è obbligatorio, sul 50 f/1,4 AF-S recentissimo non lo hanno messo, regalandogli una resa molto piacevole.

Da una conversazione sul forum di Fotografare.com ringrazio Attilio e Fab777

DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016