Ray Flash, l'alternativa al Ring Flash, ritratto fashion, glamour e beauty


Il ring flash è spesso un sogno proibito per molti fotografi. Non mi riferisco tanto ai modelli per la macrofotografia o gli still-life, ma soprattutto alle unità utilizzate per realizzare ritratti e più in generale scatti assimilabili ai generi fashion, glamour e beauty, che sono buona parte di un certo tipo di fotografia commerciale ed editoriale, specie nel paese del “made in Italy”.

Come al solito il motivo per cui si parla di sogno proibito non riguarda le difficoltà tecniche connesse all'uso di uno di questi flash, quanto il loro costo, in media piuttosto elevato.

Il Ray Flash come hanno dimostrato alla perfezione i videotest disponibili online come per esempio quello realizzato da John Ricard, il Ray Flash, almeno dal punto di vista dei “risultati”, riesce davvero a trasformare un normale flash in un'unità ring capace di reggere il confronto con i ben più costosi sistemi professionali.

Difetti: le guide presenti sui sistemi professionali permettono di orientare con precisione l'angolo tra l'asse dell'obiettivo e quello della luce, così da ottenere sempre il controllo desiderato della luce anche cambiando la posizione della macchina per ragioni di inquadratura. Si tratta di un'operazione che il Ray Flash permette di fare solo in minima parte e con un livello di controllo decisamente inferiore. I veri ring flash vincono il confronto anche su un altro fronte quello della “velocità”. I tempi di scatto permessi dai sistemi di alimentazione dei flash professionali permettono al fotografo di lavorare senza nemmeno doversi preoccupare del fatto che il flash sia carico: il processo avviene quasi istantaneamente permettendo una continuità di ripresa che per il ritratto è particolarmente importante.

I tempi di ricarica dello SpeedLite, per quanto buoni, sono invece decisamente più lunghi, rendendo per certi aspetti più difficile la vita al fotografo. Dove invece il Ray Flash vince il confronto, oltre che sul fronte costi, è nella facilità e semplicità d'uso e trasporto. Un adattatore di questo tipo può essere usato in location in cui il ricorso a un vero ring flash risulterebbe impossibile per diverse ragioni.

Detto questo, i risultati sono ottimi, una volta calcolato che l'uso dell'adattatore “costa” uno stop di luce, imparare a usare il Ray Flash correttamente ottenendo buoni risultati fin da subito non richiede molta fatica. A mio avviso il massimo si ottiene controllando manualmente l'operato del flash, proprio il fatto di poter continuare a usare in ETTL la macchina facilità di gran lunga l'approccio del neofita con questo tipo di illuminazione.

Le immagini che ottenute sono decisamente buone, del tutto simili a quelle generate usando un vero ring flash.

DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016