Tutorial per Photoshop: effetto invecchiamento, invecchiare la pelle, Age Progression (tutorial n°2)

PREMESSA:
Girovagando per il web (soprattutto nei siti stranieri) mi sono imbattuto in numerosi tutorial per Photoshop, ho deciso di tradurli e postarli nel mio blog.
Questo è il primo di una lunga serie di articoli sui vari effetti di Photoshop.

Non sono un amante di questi effetti, nelle mie foto uso i ritocchi più comuni, solo qualche volta amo applicare effetti più "artistici" per sperimentare e divertirmi, questa serie di articoli forse saranno più utili agli amanti di grafica, secondo me un fotografo in questa era digitale deve anche imparare ad usare al meglio i propri strumenti, incluso Photoshop.

La guida in inglese di Age progression è visualizzabile a questo link, potete vedere qui sotto la foto "prima e dopo" Photoshop.


La foto che vedete è l'immagine rielaborata di Katie Holmes.

Primo passaggio, scegliamo una foto appropriata:




















E' meglio utilizzare scatti che non sono stati presi in uno studio, poiché la conseguente luce rivela dettagli come lievi borse sotto gli occhi e le rughe (anche se in presenza minima). La comparsa di tali dettagli rende molto più facile il lavoro.




















Nel caso di Katie, possiamo vedere linee orizzontali molto deboli sulla sua fronte, abbastanza evidenti le linee sotto i suoi occhi e sulla bocca.

Secondo passaggio, la raccolta del materiale di riferimento:

Il materiale di riferimento è la chiave del mio metodo di lavoro. Mantendo il volto di Katie in mente, ho perlustrato il Web, alla ricerca di volti di donne anziane che gli assomigliassero o condividessero la stessa espressione facciale. Nella foto Katie ha il viso sorridente posizionato a 3 / 4 di angolo così ho cercato di raccogliere il maggior numero di immagini di donne anziane che sorridessero allo stesso modo. Poi ho aperto la foto di Katie in Photoshop e ho incollato le immagini trovate su un livello separato.


















Un altro tipo di riferimento che mi piace usare (ma di solito è difficile da trovare) è la foto dei genitori del soggetto. Sono riuscito a trovare un paio di immagini della madre di Katie on-line che mi hanno veramente aiutato a decidere se dare o non Katie un doppio mento. Dal momento che la sua mamma ha un po 'di massa sotto il suo mento, ho deciso lo applicherò anche a Katie.

Terzo passaggio, Diramature della fronte:

Ora inizia il divertimento! La prima cosa che mi piace fare è assottiglare le ciglia e sopracciglia del soggetto. Le persone hanno i capelli sottili - o perché i capelli cadono e / o perché si asciugano quando diventano grigi.














Quindi, per raggiungere questo obiettivo, mi piace usare lo strumento timbro clone settato al 100%, con un pennello dimensioni relativamente piccole a seconda delle dimensioni e della risoluzione delle immagini.

Quarto passaggio, plasmare il volto:

Poi, mi piace aggiungere "abbassare" di base per la pelle. Lo faccio in modalità "Liquify". Io tentai di utlizzare gli effetti calando le guance le mascelle e la rupe sugli occhi usando l'attrezzo di Spinta. Per gli occhi tentai di andarci leggero altrimenti poteva assumere una sguardo demoniaco.












Mentre ero ancora in modalità Liquify, ho usato il Push strumento per estendere la lunghezza del naso leggermente. Poi ho usato il tool per gonfiare e ingrandire, facendo attenzione a non perdere la qualità o il carattere essenziale del naso.

Quinto passaggio, il doppio mento:



















Basandomi sulla foto della madre ho aggiunto un doppio mento piuttosto massiccio. ho inizialmente usato l'aerografo. Ho poi lavorato nei dettagli con un pennello di fine dimensione.

Sesto passaggio, le rughe sotto gli occhi:

Per me, le parti più importanti da ottenere sono gli occhi. Se si fa male questo passaggio l'immagine potrebbe non essere più identificabile come Katie Holmes. Ho cercato le linee intorno agli occhi e ho cercato di immaginare come si sarebbero sviluppate in rughe. Le ho poi estese in lunghezza e larghezza. Le immagini di donne anziane mi hanno aiutato molto in questo passaggio.










Ho usato una combinazione di strumento Timbro e strumento Pennello. Vorrei poter spiegare la mia tecnica, a questo punto, in un modo più clinico, ma soprattutto ho invocato il mio istinto artistico. Ho sottolineato le rughe intorno agli occhi da ampliare e approfondire le linee leggermente e aumentando il contrasto da oscurare recessi e alleggerire i bordi. Inoltre, ho esteso rughe agli zigomi. Ho quindi applicato la stessa tecnica per le rughe intorno alla bocca e alla fronte.

Settimo passaggio, ridurre le labbra:

In questo passo, io lavoro sulle labbra. Quando una persona cresce e diventa anziana il contorno delle labbra tende ad attenuarsi. Uso lo strumento Timbro utilizzando come campione la pelle che circonda la bocca.









Ottavo passaggio, pianificazione di più rughe:














Qui, su un livello separato, ho appena descritto o delineato, con un sottile pennello , le zone che possono o non possono aggiungere ulteriori linee e rughe. È facile farsi trasportare via con l'aggiunta di rughe. Così, mi sono fermato, ho fatto un passo indietro per valutare cosa fare per l'immagine. Per me, è fondamentale, è una grande prova per vedere quale combinazionefunziona meglio.

Nono passaggio, lavorando sulle rughe:



















Nel complesso, ho trovato che le rughe e linee sembravano piatte in confronto al resto del del viso di Katie. Hanno bisogno di più definizione in modo che possano di risaltare di più. Così, ho evidenziato i bordi rialzati, delle singole linee con il pennello e con uno strumento più leggero il tono della pelle.

Decimo passaggio, labbra "pelose":










Per qualche strana ragione i peli crescono nella zona intorno alla bocca. Io non volevo che Katie fosse l'eccezione, in modo molto sottile con un pennello ho aggiunto i capelli al suo labbro superiore.

Undicesimo passaggio, raffinando il collo:
















Ho deciso che il collo era troppo liscio per una donna di 75 anni di età. Quindi ho aggiunto rughe sottili a tale zona. Inoltre, ho aggiunto più massa e peso alla sua giugolare con l'aerografo, aumentando il valore dei toni in quelle zone, creando in tal modo maggiore contrasto tra superfici.

Dodicesimo passaggio, aggiungere macchie di età:










Quindi a questo punto, ho usato uno dei toni di pelle più scuri sulla sua faccia su un livello separato che è stato messo per Moltiplicare l'opacità del 30%, tentai di creare forme irregolari (non esiste una macchia di età perfetta). L'ammontare di macchie varia da persona a persona.

Tredicesimo passaggio, aggiungere ulteriori dettagli:




















I denti delle persone ingialliscono con l'età. Le gengive recedono, mostrando meno gengiva e più osso. E così ho usato un colore giallastro-marrone e su un nuovo livello che ho settato su Multiply e regolato l'opacità al 30%, quel colore ai denti l'ho applicato con lo strumento Brush Tool. Non è stato necessario far recedere le gengive.

Quattordicesimo passaggio, preparando i capelli:





















Ho cominciato a creare una maschera che definisce l'area dei capelli. Usai lo strumento Brush e tentai al mio meglio di definire i capelli.

















Con questa maschera come una selezione, io creai poi un nuovo livello di rettifica di Colore / Saturazione e ridussi la saturazione a .63.














Io creai poi un livello di rettifica nuovo basato sulla stessa maschera e impostai la Luminosità / Contrasto, luminosità +9 e contrasto .36. Di conseguenza, io fondai, che le aree più scure erano troppo pallide e provocarono una perdita di profondità e così per aggiustare selezionai poi la maschera e graffiai fuori le aree più scure con lo strumento brush 5px l'opacità regolata al 50%.

Quindicesimo passaggio, elevare l'attaccatura dei capelli:

Il prossimo passo è elevare l'attaccatura dei capelli. La perdita di capelli è comune ad ambo i sessi.














Utilizzai un campione dell'area in cima alla fronte ed estesi l'area di pelle sopra dell'attaccatura dei capelli originale.

Sedicesimo passaggio, rendere grigi i capelli:

Molti dettagli dei capelli furono persi nel passo precedente così con lo strumento Brush sottile impostato ad 80 di opacità disegnai sui capelli un grigio eccellente.









Pazientemente, lentamente, aggiunsi sempre più capelli finché non fui soddisfatto dell'ammontare di grigio che avevo raggiunto.

Diciassettesimo passaggio, ritocchi finali:

Ho applicato qualche ultimo ritocco alle rughe e ad altri dettagli e ET VOILA!























I MIGLIORI TUTORIAL PER PHOTOSHOP QUI:  Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di fotoritocco Professionale

DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016