Tutorial Photoshop: Textportrait e guida base all'utilizzo dei livelli (tutorial n°5)

 

Osservate bene la foto, noterete che l'immagine sembra composta dalle parole, per rendersene conto è meglio vederla a una maggiore risoluzione a questo link, per ottenere questo effetto è doveroso prima parlare dei livelli, perché è con essi che dovremo lavorare.

UN ACCENNO TEORICO SUI LIVELLI:

Lavorare coi livelli è come lavorare su una serie di fogli di carta velina sovrapposti alla tua immagine, su ogni foglio può disegnare, oppure si possono operare delle regolazioni, ogni foglio interagisce con i precedenti ed i seguenti secondo una serie di regole ed in percentuali definibili dall'utente, ogni foglio può coprire l'intera immagine o solo una parte di essa o in percentuali variabili parti diverse dell'immagine o del foglio sottostante. I fogli potrebbero essere trasparenti alla luminosità ma non al colore ad esempio, oppure mille variabili diverse, ed anche se fossero opachi solo al colore puoi stabilire gli intervalli colore di trasparenza oppure opacità.

Un foglio può contenere anche una selezione, un tracciato, parti di altre immagini da fondere, oppure contenere colori, sfumature, anche questi da fondere secondo regole che apportino alla nostra immagine la variazione desiderata. Questi fogli possono essere raggruppati secondo parametri logici in base all'area di lavoro sulla quale operano, oppure in base al tipo di variazioni che apportano. Su ogni foglio possiamo lavorare come sulla nostra immagine di base, quindi applicando regolazioni e filtri, che naturalmente agiranno in base al contenuto del foglio e non dell'immagine, e che restituiranno un risultato in base al metodo di fusione adottato. Con i filtri ed i livelli avanzati oggi è possibile operare anche correzioni distruttive mantenendo le informazioni originali e potendo tornare su quel parametro di correzione in qualsiasi momento.
Tutto quanto detto sopra funziona su ogni singolo foglio ma anche in funzione della maschera di livello che abbiamo adottato, in sostanza tutte le operazioni descritte sono fattibili su uno o più livelli che invece di coprire l'intera immagine, ne coprono solo una parte, ottenuta appunto tramite mascheratura.

Le maschere di livello sono ottenibili in molteplici modi ed in funzione di cosa voglio mascherare o su cosa voglio lavorare, sono la base indispensabile per un uso corretto dei livelli (non a caso nella palette dei livelli sono sempre a portata di mano ed in Photoshop CS4 gli hanno dedicato un pannello apposta), le puoi ottenere per tracciati, selezioni, intervalli colore, disegnando sulla maschera, selezioni successive, con tutti gli strumenti dedicati, tramite solarizzazione, contrasto, saturazione, combinando tutti questi strumenti insieme.

REALIZZARE LA TECNICA DEL TEXT PORTRAITS:

Per prima cosa il software necessario a realizzare questo effetto è Photoshop, io ho utilizzato versione CS2 per essere precisi.

I passaggi da eseguire sono:

1°) Caricate la foto, che temporaneamente disabiliterete premendo sull’occhietto vicino al livello che gli corrisponde.

2°) La foto caricata verrà individuata come sfondo ( background ) e nel pannello dei livelli apparirà con un lucchetto, cliccateci sopra con il tasto destro del mouse e duplicate il livello.

3°) Cliccate sul livello col lucchetto e col pennello nero cancellate l'immagine, quindi otterrete un'immagine completamente nera.

4°) Create un nuovo livello e posizionatelo in cima a tutti inserite un testo che copra tutto il riquadro, il colore del testo deve essere bianco, tramite il pannello di gestione dei caratteri ho lasciato il minor spazio possibile tra una riga e l'altra.

5°) Cliccate sulla mano bianca del pannello degli strumenti per poi andare su selezione-->intervallo colore e premete su ok nella finestra che si aprirà, vedrete il testo "selezionato".

6°) Ora andate a cliccare col tasto destro del mouse sul livello "testo" e su "Rasterize Type" per rendere il livello testo un livello immagine.

7°) Riabilitate il livello foto, cliccando sull’occhietto e selezionando quel livello, in basso pigiate col mouse sull’icona maschera veloce ( il rettangolino con il cerchietto interno ), creando cosi la maschera che apparirà a lato della foto.
La maschera dovrà avere il testo in bianco e lo sfondo nero, se così non fosse devi “negativizzare” la maschera, dal menù immagine-->regola-->inverti (mantenendo la selezione sulla maschera).

8°) Ritornate sul livello "testo" che avete rasterizzato in precedenza, riducete l’opacità per renderlo semitrasparente.

Se tutto è andato per il verso giusto otterrete un'immagine simile a quella che ho ottenuto io, dipende da come avete impostato la grandezza dei caratteri e ovviamente dall'immagine base inserita.

p.s.

Amore ti amo tantissimissimo


DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!

Post più popolari

Corso di Fotografia Digitale online gratuito

Canon o Nikon? Nikon vs Canon - La migliore Reflex è...

I migliori manuali di fotografia per imparare la tecnica fotografica

Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Facebook concorso fotografico nazionale gratuito a premi, tema "la fotografia di viaggio", dall'1 al 30 novembre 2016