3 agosto 2011

Belle fotografie anche con macchine fotografiche compatte

Reputo la macchina fotografica compatta come un ottimo inizio per cominciare ad imparare a fotografare, soprattutto per sperimentare e fare pratica nella composizione dell'immagine.

Non è vero che le macchine professionali fanno foto più belle di una compatta, concetto molto vago e soprattutto errato, semmai hanno una maggior qualità, e la differenza tra una maggior qualità dell'immagine e fare belle foto è tanta! La maggior parte del lavoro è merito di chi fotografa e di chi è creativo.

Una compatta inoltre soffre di grossi limiti e in condizioni di scarsa luce dovrete aguzzare l'ingegno.
Diffidate delle compatte con tanti megapixel frutto di troppo marketing e pubblicità ingannevole. L'ottica è quella che fa veramente la differenza.

I miei consigli per sfruttare al massimo la vostra compatta e per fare delle buone fotografie sono:
  • Scattate sempre in modalità manuale (vi consiglio di leggere l'articolo sulle modalità di scatto) se la fotocamera ve lo consente, oppure in una modalità con meno automatismi possibili per iniziare a fare pratica con l'otturatore, i tempi e l'esposizione.
  • Non usate mai lo zoom digitale, perché è come se ritagliaste l'immagine (crop), peggiora quindi la qualità;
  • quando scattate, non premete subito a fondo il pulsante ma mettete a fuoco tenendo premuto a metà fino a quando deciderete di scattare. Questo diminuirà il rischio di foto mosse, altro articolo che vi segnalo è questo: La tecnica di scatto per evitare il micromosso.
  • Sperimentate sempre nuove inquadrature e imparate a sistemare la composizione anche in fase di post produzione, provate ad usare la regola dei terzi anche in fase di ripresa.
  • Scattate sempre con un valore di ISO più basso possibile quando siete all'aperto con tanta luce, per esempio con ISO 80 o 100, le fotocamere compatte per via del loro piccolo sensore creano molto rumore ad ISO più alti di quelli standard.
  • Con una compatta in interni con poca luce soffrirete molto, consiglio di fare pratica in esterni in condizioni di buona luce, generi praticabili senza problemi con questo tipo di fotocamere sono la street photography, la fotografia paesaggistica e reportage in esterni, poi dipende dalla compatta, se parliamo di compatte di alta classe come la Canon G12  o Lumix lx5 il discorso cambia, ma costano quanto una Reflex entry level.
  • Se volete fare dei bei ritratti all'aperto, usate lo zoom ottico e mettetevi Ad una distanza che vi permetta di riprendere solo il viso o il mezzo busto. Questo farà sì che avrete minor profondità di campo e quindi molto effetto sfocato sullo sfondo, vi consiglio due articoli sulla profondità di campo, un argomento che ogni fotografo che si rispetti deve conoscere: La profondità di campo - Tecnica fotografica: diaframma e profondità di campo.
  • Attivate sempre lo stabilizzatore ottico per scatti a mano libera (se è presente sulla vostra fotocamera), mentre per scatti con il treppiede sarebbe meglio disattivarlo.
Infine, come ciliegina sulla torta, se vi serve un buon software di fotoritocco gratuito, esiste Photoscape che consente di realizzare stupendi effetti sulle foto in pochissimi click.

Come software a pagamento la scelta è ovvia: Adobe Photoshop o Lightroom.


DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!