sabato 6 febbraio 2016

Canon prende in giro Nikon per la storia del concorso in cui vinse un fotomontaggio

Nessun commento:

Nikon Singapore è diventata il bersaglio di molte prese in giro la scorsa settimana dopo aver selezionato, come vincitrice di un suo concorso fotografico, una foto che era chiaramente un fotomontaggio (che vedete in alto, l'aeroplano è stato aggiunto dopo con l'app picsart, se si guarda bene è visibile un rettangolo bianco attorno all'aereo). La storia è diventata virale ed è apparsa sui siti di informazione fotografica di tutto il mondo.

In seguito a ciò Nikon e il fotografo si sono scusati ed è stata selezionata un'altra foto vincitrice del contest.

Canon Canada ha deciso questa settimana di di farsi una risata a spese di Nikon, ecco il messaggio che Canon Canada ha postato sulla sua pagina Facebook chiedendo ai fotografi di inviare foto di aerei photoshoppati in posti "sorprendenti".


Ecco alcune delle foto più divertenti pubblicate dai fotografi:






ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

venerdì 5 febbraio 2016

Panasonic presenta un sensore dalla gamma dinamica 100 volte superiore a quella di un CMOS convenzionale

Nessun commento:

Il 3 Febbraio 2016 la fotografia ha fatto un grosso passo avanti (almeno secondo la mia personale opinione), Panasonic ha presentato il suo nuovo sensore OPF (Organic Photoconductive Film); Questo sensore offre una gamma dinamica di 123dB, che è equivalente ad una sensibilità 100 volte superiore a un CMOS convenzionale.

Uno dei principali risultati che Panasonic comunica è che questi sensori organici hanno due parti distinte: il fotodiodo che cattura la luce e la converte in un segnale elettrico e il circuito che elabora questi segnali.

Questi nuovi fotodiodi possiedono un coefficiente di assorbimento ottico 10 volte superiore rispetto ai CMOS convenzionali. Ciò significa che il sensore può ricevere informazioni dove altri sensori hanno già raggiunto il valore di 0 o 255.

Un sensore retroilluminato raggiunge al massimo i 40° di cattura della luce incidente, nel caso del sensore OPF l'angolo raggiunto è di 60°. Ciò comporta un maggior numero di informazioni che arriverà al fotodiodo, con un conseguente aumento della sensibilità alle basse luci e una migliore elaborazione delle immagini.

Secondo Panasonic anche che i componenti si restringono, ciò consentirà di incorporare un sensore di fascia alta in una compatta e faciliterà la progettazione degli obiettivi.

In questo nuovo tipo di sensori troveremo la tecnologia Dual-Sensitivity Pixel che incorporerà due fotodiodi di diverse sensibilità che determineranno la luminosità della scena. 

Maggiori informazioni le trovate nell'annuncio ufficiale (in inglese) sul sito Panasonic Global.

martedì 2 febbraio 2016

Canon EOS 1DX Mark II la nuova ammiraglia full frame

Nessun commento:

Tecnologie sempre più sofisticate per la nuova ammiraglia full frame Canon EOS 1DX Mark II, con il nuovo processore Dual Digic 6+ con potenza di calcolo e di elaborazione elevatissimi, una sequenza di scatto fino a 16fps e AF rapido e accurato. Cmos da 20.2 Mega e Dual Pixel Cmos AF. Robusta e all weather, per fotografi e videomaker.

Nel video in basso pmstudionews ne parla in dettaglio.



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

mercoledì 27 gennaio 2016

Olympus PEN-F dal vivo e caratteristiche tecniche

Nessun commento:

La serie PEN si rinnova e acquisisce la tecnologia OM-D. Compatta, molto ergonomica con ghiere di comando che si azionano facilmente, dotata di mirino, ideale per il reportage.

Il canale youtube pmstudionews ha avuto la possibilità di toccarla con mano, nel video in basso ce la mostrano e spiegano dal vivo.


Olympus PEN-F, specifiche tecniche principali:

  • Stabilizzazione dell’immagine su 5 assi e nuovo sensore Live MOS da 20 Megapixel.
  • Mirino elettronico per scatti “street” come con una fotocamera a telemetro, con anteprima in tempo reale delle impostazioni, funzione Focus Peaking e ingrandimento dei particolari sul mirino OLED ad alta risoluzione da 2,36 milioni di punti.
  • Ghiera Creative Dial per accedere agli Art Filter integrati e alle nuove opzioni creative Colour Profile Control, Monochrome Profile Control e Colour Creator.
  • Funzione Eye Detect AF e selezione del punto di messa a fuoco tramite touchscreen per rendere ancora più rapida la messa a fuoco.
  • Wi-Fi integrato per condividere le immagini utilizzando uno smartphone compatibile e l’app gratuita OI.Share.
  • Più veloce delle reflex digitali, miglior tempo di risposta della categoria grazie al Fast AF e alla velocità di elaborazione.
  • Compatibile con l’intera gamma degli obiettivi M.ZUIKO e degli accessori.
  • Monitor LCD Vari-angle ad elevata risoluzione per scattare comodamente anche da angolazioni complesse.
  • Processore True Pic VII con modalità High Res Shot da 50 Megapixel.
  • Ghiera delle modalità personalizzabile per la regolazione rapida delle impostazioni preferite.
  • Filtro Supersonic Wave Filter per la pulizia automatica del sensore senza la necessità di ulteriori programmi di pulizia.
  • Scatto in sequenza ad alta velocità (10 fotogrammi al secondo).
  • 1/8000 di secondo e sensibilità equivalente a 80 ISO per scattare in condizioni di elevata luminosità.
  • Area di lettura esposimetrica spot AF legata al punto AF (come richiesto dai fotografi).



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

lunedì 25 gennaio 2016

La Top 20 delle foto più costose di tutti i tempi

2 commenti:
Questa è una lista delle 20 foto più costose in assoluto di tutti i tempi. Per realizzare questa lista mi sono affidato a quella creata da Wikipedia: List of most expensive photographs (da cui sono anche tratte alcune descrizioni delle singole opere).

1. Andreas Gursky - Rhein II (1999) - $4,338,500


Rhein II è una fotografia scattata dall'artista tedesco Andreas Gursky nel 1999. Nel 2011 una stampa è stata venduta all'asta per $4,3 milioni (€3,1 milioni) diventando la fotografia più costosa mai venduta.

L'opera è la seconda fotografia di un set di sei che ritraggono il fiume Reno. Nell'immagine il Reno scorre orizzontale, tra due campi verdi, sotto ad un cielo coperto. La foto è stata modificata digitalmente: sono stati eliminati dei dettagli come fabbriche e persone con dei cani. Gursky ha prodotto una stampa cromogenica molto grande, l'ha posta su un vetro acrilico e poi l'ha incorniciata. 

L'immagine misura 190 cm x 360 cm, mentre la cornice misura 210 cm x 380 cm. La stampa era stata inizialmente acquisita dalla Galleria d'arte Sprüth Magers di Colonia e successivamente comprata da un anonimo collezionista tedesco che l'ha rivenduta all'asta al Christie's di New York l'8 novembre 2011 per $4.338.500. L'identità del compratore non è stata rivelata.

2. Cindy Sherman - Untitled #96 (1981) - $3,890,500


Untitled # 96 è una fotografia realizzata dall'artista visivo americano Cindy Sherman nel 1981. Nel 2011, una stampa è stata venduta all'asta per $3.890.000, il che rende la fotografia più costosa mai venduta a quel tempo. Da allora è stata superato da Rhein II.

3. Jeff Wall - Dead Troops Talk (A vision after an ambush of a Red Army patrol, near Moqor, Afghanistan, winter 1986) (1992) - $3,666,500


La foto presenta una scena allucinante in cui i soldati che sono stati appena uccisi sul campo di battaglia sono risorti, ed impegnati in quello che l'artista descrive come un "dialogo dei morti". Come indica il titolo, le truppe sono una pattuglia sovietica dopo un'imboscata in Afghanistan durante la guerra e l'occupazione del 1980. Ogni figura o gruppo sembra rispondere in modo diverso all'esperienza della morte e della resurrezione.

Quest'opera è stata realizzata in un grande studio fotografico, coinvolgendo artisti e costumisti, effetti speciali e professionisti del trucco. I soldati sono stati fotografati separatamente o in piccoli gruppi e l'immagine finale è stata assemblata digitalmente.

4. Andreas Gursky - 99 Cent II Diptychon (2001) - $3,346,456


99 Cent II Diptychon è un fotografia del tedesco Andreas Gursky pubblicata nel 2001. L'opera è un dittico di dimensioni 207 x 337 cm stampata e montata su plexiglas e rappresenta gli interni di due supermercati con file di scaffali piene di merci. Il lavoro è stato modificato digitalmente per ridurre la prospettiva. Probabilmente è stata scattata nel 1999, dato che talvolta viene chiamata "99 cent.1999". Ne esistono sei copie.

Il lavoro è diventato famoso per essere la fotografia più costosa al mondo il giorno in cui fu messa all'asta, il 7 febbraio del 2007 da Sotheby, ad un prezzo di 3.346.456 dollari, oltre 2,5 milioni di euro. Record battuto il 12 maggio 2011 da Untitled # 96 di Cindy Sherman del 1981 venduta per 3,89 milioni di dollari.

5. Edward Steichen - The Pond—Moonlight (1904) - $2,928,000


Nel febbraio del 2006, è stata battuta all'asta una copia della prima fotografia pittorialista di Steichen, "The Pond-Moonlight" (1904). L'asta ha raggiunto un prezzo record - tra i più alti mai pagati per una foto - di circa 2.9 milioni di dollari, cifra superata solo nel 2011 dalla fotografia Rhein II di Andreas Gursky.

La fotografia fu scattata a Mamaroneck (contea di Westchester, New York) nei pressi dell'abitazione di un amico, il critico d'arte Charles Caffin. Il soggetto della foto è una radura boscosa con un laghetto; il chiaro di luna che appare tra gli alberi illumina la scena riflessa sulla superficie del lago.

The Pond-Moonlight è un raro esempio di fotografia a colori realizzata tramite l'applicazione manuale su carta di alcuni strati di gomma fotosensibile. La tecnica, sperimentale, precede di qualche anno l'autocromia, il primo procedimento per la realizzazione di foto a colori, che fu reso disponibile nel 1907. Ad oggi rimangono solo tre copie di questa fotografia - incluso l'esemplare battuto all'asta - ciascuna delle quali costituisce un esemplare unico a causa della stesura manuale delle gomme; una caratteristica che ne ha giustificato, in parte, l'elevato prezzo di vendita.

6. Cindy Sherman - Untitled #153 (1985) - $2,700,000


7. Unknown - Billy the Kid (1879–80) tintype portrait - $2,300,000


Per la maggior parte del XX secolo si credeva ampiamente che Billy the Kid fosse mancino. Questa credenza veniva dal fatto che nell'unica fotografia conosciuta di McCarty (quella che potete vedere qui in alto), un ferrotipo senza data, si vede lui con un fucile Winchester modello 1873 nella sua mano destra e un cinturone con una fondina sul suo lato sinistro, dove normalmente un mancino terrebbe la pistola. Questa convinzione divenne così radicata che nel 1958 un film biografico su Billy the Kid, in cui recitava Paul Newman, fu chiamato The Left Handed Gun (in italiano Furia selvaggia). Più tardi si scoprì che il famoso ferrotipo era in verità un'immagine invertita. Si notò che il suo fucile Winchester modello 1873 aveva l'apertura per caricare sulla sinistra, mentre tutti i modelli 1873 avevano l'apertura sul lato destro e questo prova che l'immagine fosse invertita e che lui stesse in verità indossando la pistola sull'anca destra. Nonostante sia stato provato che l'immagine fosse invertita l'idea di un Billy the Kid mancino continua a circolare ampiamente.

Forse perché molte persone hanno sentito entrambe le versioni e le hanno confuse, è ampiamente creduto che Billy the Kid fosse ambidestro. Diversi siti web danno questa descrizione di Billy, e la questione è ancora molto discussa.

8. Dmitry Medvedev - Tobolsk Kremlin (2009) - $1,750,000


Curiosità su questa fotografia:
  • Il Cremlino di Tobol'sk è raffigurato sul taglio delle banconote di 100 franchi Urali
  • Il 16 gennaio 2010 una foto del Cremlino di Tobol'sk, fatta dal presidente russo Dmitry Medvedev, è stata venduta a un'asta di beneficenza presso la Fiera di Natale a San Pietroburgo per un record di 51 milioni di dollari di rubli (1,7 milioni di dollari ).
9. Edward Weston - Nude (1925) - $1,609,000


Nei suoi primi tentativi di unire il realismo della fotografia con l'effetto espressivo dell'arte astratta, Weston affinò la sua tecnica di close-up sui suoi soggetti. I volti dei suoi modelli sono stati spesso ritagliati o evitati per scopi pratici, oltre che estetici, consentendo alle fotografie di essere catalogate come studi sulla figura, piuttosto che come singoli ritratti. Uno di questi scopi pratici era quello di proteggere la privacy degli amici e amanti che hanno posato per lui.

10. Alfred Stieglitz - Georgia O'Keeffe (Hands) (1919) - $1,470,000


Alfred Stieglitz è stato un fotografo americano determinante nel rendere una fotografia una forma d'arte accettata. Era sposato con la pittrice Georgia O'Keeffe.

11. Alfred Stieglitz - Georgia O'Keeffe Nude (1919) - $1,360,000


12. Richard Prince - Untitled (Cowboy) (1989) - $1,248,000


Richard Prince è un pittore e fotografo americano. A partire dal 1977 ha cominciato a fotografare vecchie immagini apparse in precedenza sul New York Times. Nel 2005, a New York, la casa d'aste Christie's New York ha venduto l'opera di Richard Prince denominata "Untitled (Cowboy)" per $1,248,000. L'immagine è una ri-fotografia di un'immagine presa da Sam Abell per una pubblicità di sigarette. È stato il primo scatto di uno scatto nella storia a superare il milione di dollari in un'asta.

13. Man Ray - Untitled Rayograph (1922) - $1,203,750


In quello che potrebbe essere la prima pubblicazione di un rayograph, il presente lotto è stato riprodotto nella primavera del 1922 nella rivista Les Feuilles Libres accompagnata da un testo di Jean Cocteau, una "lettera aperta" a Man Ray nella quale ha scritto "Le tue foto sono gli oggetti stessi, non fotografati da una lente, ma direttamente inseriti dalla mano del poeta tra la luce e la carta sensibile".

14. Richard Avedon - Dovima with elephants (1955) - $1,151,976


Richard Avedon è stato un fotografo americano. "Le sue fotografie di moda e ritratti hanno permesso di definire lo stile dell'America, la bellezza e la cultura per l'ultima metà del 20° secolo." Nel 1950, Dovima era una modella popolare che è stato scoperta su un marciapiede di New York.

Ha lavorato a stretto contatto con Richard Avedon, la cui fotografia di lei in un abito da sera nero con gli elefanti del circo è diventata un'icona. La foto è stata scattata nel Cirque d'Hiver di Parigi, nel mese di agosto del 1955. L'abito nella foto è stato il primo abito da sera disegnato per Christian Dior dal suo nuovo assistente, Yves Saint-Laurent.

Nel novembre del 2010, l'immagine di Avedon intitolata "Dovima with elephants" fu venduta a Parigi alla casa d'aste Christie al prezzo di $1,151,976.

15. Kevin Abosch - Potato #345 (2010) (2010) - $1,083,450


La foto, dal titolo "Potato #345(2010)" è del fotografo Kevin Abosch, che impone prezzi molto elevati per realizzare ritratti di famosi uomini d'affari nel settore della tecnologia della Silicon Valley.

Business Insider riporta che i ritratti con l'iconico fondale nero di Abosch sono diventati una sorta di status symbol tra le élite del business e dell'intrattenimento, viene pagato più di $150.000 per un servizio fotografico e fino a $500.000 se l'uso commerciale è incluso.

Oltre ai ritratti costosi, Abosch è anche un ottimo fotografo d'arte, ed è così che questa foto è nata.

"Kevin ama le patate, perché, come le persone sono tutte diverse ma immediatamente identificabili come appartenenti alla stessa specie".

La vendita di quest'opera è stata effettuata quando un acquirente ricco che colleziona i lavori di Abosch era in visita a Parigi a casa del fotografo nel 2015.

Il prezzo non era negoziabile: 1.000.000 €, ovvero circa 1.083.450 $ con cambio odierno. L'acquirente ha accettato il prezzo e ha acquistato la foto, che la rende l'immagine più costosa mai venduta dal fotografo.

16. Edward Weston - Nautilus (1927) - $1,082,500


Edward Weston era un fotografo americano del 20° secolo. È stato definito "uno dei fotografi americani più innovativi e influenti di tutti i tempi".

Nel 1927, Weston incontrò la pittrice canadese Henrietta Shore ed è stato incuriosito dai suoi grandi quadri di conchiglie di mare. Prese in prestito diverse conchiglie da lei, pensando che avrebbe potuto trovare qualche ispirazione per una nuova serie di still life.

Nel suo registro di fotografie scattate nel 1927, ha elencato quattordici negativi di conchiglie. Uno di questi, chiamato semplicemente Nautilus, il quale è diventato una delle sue immagini più celebri.

Weston è noto per aver fatto almeno ventotto stampe di questa immagine. Nell'aprile 2010, una stampa di Nautilus di Edward Weston fu venduta all'asta da Sotheby di New York per $1,082,500.

17. Jeff Wall - Untangling (1994) - $780,000


Jeff Wall è uno dei fotografi contemporanei più influenti e importanti. È stato spesso descritto come un cantastorie moderno e il suo lavoro è plasmato da una profonda conoscenza dell'arte e della letteratura occidentale.

Dopo il tempo trascorso in Europa e l'osservazione di grandi artisti della pittura quali Goya, Manet e altri, Wall desiderava produrre arte con la grandiosità e l'autorità di questi dipinti, ma di rilevanza per il mondo contemporaneo.

18. Eugène Atget - Joueur d'Orgue (1898–1899) - $686,500


Quando fu realizzata questa fotografia di un suonatore di organetto parigino, questo genere di intrattenimento era molto comune per l'epoca. Il cinema era una nuova arte e la televisione non era ancora neanche stata immaginata. Tra il 1898 e il 1901, agli inizi della sua carriera come fotografo, Eugène Atget ha fatto una serie di ritratti delle persone di strada. Questa immagine fa parte di una serie di petits métiers, una tradizione pittorica comune almeno dal XVII secolo. Sempre consapevole di un mondo che stava per scomparire, Atget ha pubblicato circa ottanta dei suoi ritratti di commercianti di strada come cartoline nel 1905.

Fatta eccezione per questa serie, le fotografie di Atget sono solitamente prive di persone. La piccola donna sulla destra irradia semplicemente la vita, tanto più in contrasto con il suo compagno austero. 

Le stampe di questa immagine sono molto rare. Attualmente si conoscono solo due stampe in collezioni francesi, il Musée Carnavalet e la Bibliothèque Historique de la Ville de Paris, entrambe purtroppo in condizioni mediocri.

19. Robert Mapplethorpe - Andy Warhol (1987) - $643,200


L'artista americano Robert Mapplethorpe è una delle figure chiave nella fotografia contemporanea, ha ritratto personaggi come Patti Smith, Peter Gabriel e Andy Warhol. L'opera che ritrae Warhol è stata realizzata 2 anni prima della morte Mapplethorpe.

20. Ansel Adams - Moonrise, Hernandez, New Mexico (1941) - $609,600


Moonrise, Hernandez, New Mexico è una fotografia di Ansel Adams, presa nel tardo pomeriggio il 1° novembre 1941. La fotografia divenne così popolare che Adams fece personalmente oltre 1.300 stampe fotografiche di essa nel corso della sua lunga carriera.

Una curiosità:

Adams era noto per aver trascurato di registrare le date esatte delle sue immagini. La foto "Moonrise" fu datata tramite calcoli astronomici in base alla posizione della luna nell'immagine. David Elmore dell'Osservatorio High Altitude a Boulder, in Colorado, ha concluso che Moonrise è stata scattata il 31 ottobre 1941, alle 04:03. Adams ha usato questa data in diverse pubblicazioni. Dennis di Cicco della rivista Sky & Telescope notò un errore nella datazione e dopo un'analisi indipendente determinò che il momento di scatto fosse alle 4:49:20 pm del 1° novembre 1941. Ha anche rivisto i suoi risultati con Elmore, che ha accettato le conclusioni di Dennis di Cicco.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google